Come proprietari di cavalli, è nostra responsabilità garantire che il nostro cavallo rimanga in forma, sano e successivamente felice. La cura quotidiana del nostro cavallo è un fattore importante, tuttavia la salute del nostro cavallo è molto più che nutrire il giusto tipo di mangime e fornire un adeguato esercizio fisico.

Fornire al tuo cavallo un’adeguata assistenza sanitaria è una parte vitale per mantenere il tuo cavallo in forma e sano e i proprietari di un cavallo dovrebbero pianificare. Le vaccinazioni giocano un ruolo enorme in questo e qui daremo un’occhiata più da vicino a cosa sono, come funzionano e perché vaccinare il tuo cavallo è così importante.

Che cos’è la vaccinazione?

Le vaccinazioni sono il modo più sicuro e semplice per proteggere il tuo cavallo dalle malattie infettive. Una volta che il cavallo è stato vaccinato il loro corpo avrà la capacità di combattere la malattia. Ciò fornirà loro protezione e immunità. Due delle malattie più comuni nei cavalli sono l’influenza equina e il tetano che possono entrambi rendere il vostro cavallo molto malato.

Come funzionano le vaccinazioni?

Le vaccinazioni sono in realtà un concetto piuttosto semplice (senza entrare in tutte le cose mediche nitty-gritty). Il sistema immunitario del tuo cavallo è costituito da tessuti cellule e organi che lavorano tutti insieme per combattere batteri nocivi e virus che invadono il sistema. Quando vacciniamo il nostro cavallo si verificano i seguenti passaggi:

  • Quando la vaccinazione è amministrata al vostro cavallo una piccola, quantità innocua della malattia è iniettata nel loro sistema.
  • Il corpo del cavallo produce quindi anticorpi che aiutano a combattere la malattia.
  • Se il cavallo contrae nuovamente la malattia, il suo organismo riconosce e possiede gli anticorpi corretti per combattere efficacemente la malattia.
  • A questo punto, il tuo cavallo può essere considerato immune alla malattia.

Di quali vaccinazioni hanno bisogno i cavalli e con quale frequenza?

Come standard, tutti i cavalli nel Regno Unito dovrebbero essere vaccinati contro l’influenza equina e il tetano. Questo non è solo molto vantaggioso per il vostro cavallo, ma si fermerà queste malattie essere trasmessi da cavallo a cavallo. La maggior parte dei cavalli saranno vaccinati per entrambe le malattie che possono diventare fatali (in particolare se prendono il tetano).

Altre malattie che potresti prendere in considerazione per vaccinare il tuo cavallo contro includono; herpes equino e strangoli.

Tetano – può essere somministrato ai cavalli 3 mesi in poi e consiste in due dosi primarie di vaccini somministrati ca. 4 settimane di distanza. Questo sarà poi seguito da un richiamo di 12 mesi e successivamente somministrato ad intervalli di 2-5 anni.

Influenza equina – Si tratta di una vaccinazione annuale che può essere somministrata come richiamo contemporaneamente al colpo annuale contro il tetano. Non troverai molti cantieri disposti ad accettare il tuo cavallo come livrea o temporaneamente per la competizione senza aver somministrato questo vaccino.

Le vaccinazioni contro l’influenza e il tetano iniziano con un ciclo di 3 vaccinazioni iniziali, seguite da booster annuali. Se le date di vaccinazione vengono perse per qualsiasi motivo, il corso iniziale deve essere riavviato per garantire l’immunità.

Virus dell’herpes equino – La vaccinazione contro l’herpes equino può essere somministrata a cavalli di età superiore ai 5 mesi. Questa è una vaccinazione a due dosi con la 2a 4-6 settimane dopo la prima. Un richiamo è quindi richiesto 6 mesi più tardi.

Strangles-Questa malattia colpisce comunemente i cavalli più giovani, tuttavia i cavalli di qualsiasi età possono contrarre questo virus. Una volta che il cavallo ha ricevuto la dose iniziale di questo vaccino, ne richiederà un altro ca. 4 settimane più tardi per essere completamente protetto. I booster annuali sono quindi consigliati per il futuro.

Perché è necessario vaccinare i cavalli?

Ci sono molte ragioni per cui dovrai vaccinare il tuo cavallo. Qui esamineremo alcuni dettagli in alcuni dei più esempi del perché la vaccinazione nei cavalli è così importante.

Protezione da malattie potenzialmente letali

Le vaccinazioni sono fondamentali per garantire che il cavallo non contragga malattie o malattie potenzialmente letali. Il tetano è considerato una delle malattie più fatali che l’equino può catturare e trasportare. È una condizione fatale da cui la maggior parte dei cavalli non si riprenderà. L’influenza equina è anche una malattia molto brutta che renderà senza dubbio il tuo cavallo molto malato. In alcuni piccoli casi, l’influenza equina è fatale.

Migliorare la salute della popolazione equina in generale

Non si tratta solo del tuo cavallo! Vaccinare contro artisti del calibro di influenza equina e tetano può essere utile per la popolazione equina nel suo complesso. Entrambe queste malattie possono essere trasportate e trasmesse da cavallo a cavallo abbastanza facilmente. Se nessuno vaccinasse i loro cavalli potremmo scoprire che abbiamo una pandemia di cavalli tra le mani!

La competizione richiede vaccinazioni

Se desideri competere con il tuo cavallo, assicurati che il tuo cavallo sia stato vaccinato e che tali vaccinazioni siano aggiornate è obbligatorio. Le competizioni affiliate, così come i club di equitazione e il Pony Club, richiederanno al tuo cavallo o pony di essere completamente aggiornato con le vaccinazioni e mostrare la prova di farlo. In questi giorni troverete anche molti concorsi locali o non affiliati a seguire l’esempio. Se si sono in competizione regolarmente è sempre una buona idea per mettere promemoria nel tuo diario o controllare regolarmente in modo da essere in cima alle date di vaccinazione.

Le polizze assicurative diventano invalide

Se il tuo cavallo ha un’assicurazione, puoi praticamente annullarla se non hai vaccinato il tuo cavallo. I termini e le condizioni indicheranno che il tuo cavallo deve essere vaccinato e quelle vaccinazioni devono essere aggiornate per richiedere i costi attraverso l’assicurazione. Questo può metterti in una situazione difficile se il tuo cavallo si ammala e ha bisogno di cure poiché l’assicurazione probabilmente rifiuterà di coprire il costo, ritenendo la tua assicurazione non valida. Assicurati sempre di controllare che le vaccinazioni siano entro la data regolarmente per assicurarti di poter raccogliere la copertura completa dell’assicurazione.

Le vaccinazioni sono sicure

Le vaccinazioni per i cavalli sono considerate sicure ed è improbabile che causino malessere al cavallo. Molti proprietari temono che il loro cavallo si ammali dopo la vaccinazione, ma questi effetti collaterali sono rari. Proprio come nella medicina umana una vaccinazione rischia di rendere i muscoli un po ‘ stretti o doloranti dopo che sono stati somministrati. Questo dovrebbe essere piuttosto breve e non causare troppo disagio. A volte possono verificarsi anche ascessi innocui nel sito di inserimento. Se siete affatto preoccupati avere sempre una chiacchierata con il veterinario per la pace della mente.

Le vaccinazioni tendono ad essere un buon rapporto qualità-prezzo

Il pensiero di avere il veterinario fuori può essere sufficiente per portare alcuni di noi alle lacrime. Quando sentiamo la parola veterinario spesso visualizziamo ££££ che può essere stressante. Tutto sommato le vaccinazioni per i cavalli in questi giorni sono un ottimo rapporto qualità-prezzo. Si può spesso optare per un richiamo annuale. Questa sarà una singola iniezione per vaccinare sia contro l’influenza equina che contro il tetano. Molti veterinari pratiche in questi giorni rinunciare alla tassa call-out per il lavoro di routine, come le vaccinazioni troppo. Vaccinare il cavallo non significa necessariamente una visita costosa dal veterinario. Si può essere sorpresi di quanto sia conveniente.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.