Lo spessore dell’isolamento con un valore R di R38 dipende dalla conduttività termica del materiale di cui è fabbricato l’isolamento. Tipicamente l’isolamento è costituito da materiali come; Schiuma spray, fibra di vetro, cellulosa e lana di roccia. Un valore R di R38 è più vicino all’estremità superiore dei valori R e ridurrà la conduttività termica del 97% in relazione all’assenza di isolamento.

La tabella seguente è costituita da materiali con lo spessore richiesto da ciascun materiale per raggiungere un valore R di R38

Materiale isolante. R38 spessore richiesto (pollici)
Pipistrello in fibra di vetro. 10.45″
Spray a cellule aperte-Schiuma. 11.4″
Schiuma spray a cellule chiuse. 5.38″-7.6″
Isolamento del bordo della schiuma. 9.5″-10.5″
Vetroresina soffiata. 15.7″
Cellulosa soffiata. 11.98″
Lana di roccia soffiata. 13.8″
Pipistrello di lana di roccia. 11.25″
Spessore dell’isolamento R38 per i materiali differenti

Isolamento del pipistrello della vetroresina

Per raggiungere un R-valore di R38, 10,45 ” pipistrelli spessi o profondi dell’isolamento della vetroresina devono essere utilizzati come isolamento. Tuttavia, dopo la produzione, potrebbe essere più spesso per compensare una discreta quantità di compressione durante la manipolazione e l’installazione. La compressione dell’isolamento diminuirà il valore R dell’area compressa.

L’isolamento in fibra di vetro è il soffice pipistrello rosa che di solito vediamo nei negozi di miglioramento domestico, e le persone generalmente si riferiscono a questo come tipico isolamento. Tuttavia, l’isolamento in fibra di vetro è realizzato in vetro riciclato all ‘ 80% ed è naturalmente insonorizzato. Pertanto, questi pipistrelli in fibra di vetro sono disponibili in vari R-valori per isolare diverse parti delle case in tutte le zone climatiche attraverso gli Stati Uniti e il Canada.

L’isolamento in fibra di vetro è disponibile in 16 “e 24” batt di larghezza. Ciò consente ai pipistrelli di adattarsi perfettamente agli spazi aperti tra i membri dell’inquadratura con una misura leggermente inferiore a quella dei pipistrelli. Quando si installa la cura del pipistrello deve essere presa per non comprimere i pipistrelli per adattarsi all’interno dei membri inquadratura. La compressione dei pipistrelli abbasserà il valore R per l’area compressa perché i pori all’interno del materiale sono ridotti.

Misurare gli spazi tra i membri dell’inquadratura prima ancora di ordinare l’isolamento è essenziale. Se sono necessarie dimensioni di battuta più piccole, è possibile tagliare facilmente i pipistrelli nella dimensione richiesta utilizzando un coltello affilato.

2. Isolante utilizzando Spray Foam Insulation

Spray foam insulation è un metodo robusto, facile e preciso per cui le case possono essere isolate in un tempo molto più breve rispetto ad altri metodi di isolamento. Ci sono due tipi disponibili, ognuno di loro soddisfa uno scopo unico, e la cura deve essere presa per utilizzare il giusto tipo di schiuma spray per lo scopo è fabbricato. Ogni tipo di schiuma spray ha diversi requisiti di profondità o spessore per raggiungere un valore R di R38.

Schiuma spray a cellule chiuse

La schiuma spray a cellule chiuse deve essere applicata a una profondità o uno spessore di 5.38″ a 7,6 ” per assicurare la resistenza adeguata a conduzione come richiesto dell’isolamento R38. Lo spray poliuretanico a cellule chiuse forma una cellula chiusa quando viene spruzzato che sradica la penetrazione e l’accumulo di umidità all’interno della schiuma che causerà la crescita di muffe e ridurrà il valore R. Crea anche una barriera ermetica che riduce anche la convezione. Inoltre, a causa dell’elevata resistenza dell’accumulo di umidità della schiuma spray a cellule chiuse, la crescita di muffe e la crescita batterica vengono eliminate, consentendo all’isolamento di durare più a lungo.

La schiuma spray a cellule chiuse è densa e viene utilizzata efficacemente come isolamento in edifici e persino elettrodomestici. Il vantaggio più significativo della schiuma spray a cellule chiuse è che viene creata una solida barriera al vapore tra i due spazi su entrambi i lati. Poiché nessuna umidità può penetrare nelle cellule, la crescita della muffa viene eliminata e la forza della schiuma spray a cellule chiuse rafforzerà anche la struttura dell’edificio. Tuttavia, poiché un composto chimico viene utilizzato per l’azione del colpo, potrebbe lasciare un odore all’interno della stanza isolata per un po’, anche se diminuirà rapidamente.

Schiuma spray a cellule aperte

Come affermato in precedenza, ogni tipo di schiuma spray ha uno scopo diverso e può essere facilmente visto con la schiuma spray a cellule aperte. L’azione di colpo si ottiene con una base d’acqua che consente una maggiore espansione, portando a membrane più sottili e schiuma più porosa.

A causa di questa espansione della schiuma spray a cellule aperte può raggiungere luoghi difficili da raggiungere come angoli e fessure e fornire ancora una copertura adeguata all’interno dello spazio difficile da raggiungere. L’espansione della schiuma spray a celle aperte ci darà copertura in luoghi difficili da raggiungere, ma ci rimane un isolamento meno denso che non è a tenuta d’aria e a tenuta stagna a causa dell’espansione. Inoltre, a causa della sua ridotta densità, avremo bisogno di uno strato più profondo o più spesso di schiuma per raggiungere un valore R di R38 e, un 11.4″ copertura profonda o spessa di schiuma spray a cellule aperte deve essere applicato.

La schiuma più leggera e meno densa non è isolata dall’umidità e dall’aria e quindi non supporta la struttura, è meno insonorizzata e può essere penetrata dall’aria e dall’umidità. In presenza di aria e umidità, la crescita delle muffe può avvenire e qualsiasi odore raggiungerà gli spazi circostanti.

Quando si isola con schiuma spray, si consiglia quindi di utilizzare ogni tipo per il suo scopo distintivo. Ad esempio, utilizzare la schiuma spray a cellule chiuse in tutti gli spazi aperti per creare un isolamento resistente, durevole, impermeabile e ermetico che migliora l’isolamento acustico. Utilizzare la schiuma spray a cellule aperte in seguito per raggiungere tutti gli spazi difficili da raggiungere per ottenere l’intera struttura isolata in misura minore.

3. Isolante con isolamento in schiuma

L’isolamento con fogli rigidi di schiuma richiederà uno spessore o una profondità di schiuma tra 9,5″ e 10,5″ per raggiungere un valore R di R38. Questi fogli rigidi di polistirolo o poliuretano sono raramente utilizzati in edifici residenziali, ma sono invece utilizzati in edifici commerciali. Sono utilizzati in combinazione con sistemi di rivestimento esterno in cui è richiesto il codice di isolamento continuo.

Tagliare questi pannelli di schiuma può essere una sfida usando un coltello riscaldato. Di solito porta a un lavoro noioso e che richiede tempo che deve essere fatto. Impiegando bordo della gomma piuma per scopi residenziali potrebbe sembrare fattibile, ma non sono raccomandati. Non c’è, tuttavia, nessun bordo della schiuma R38 disponibile.

Isolamento in fibra di vetro e cellulosa soffiato

L’isolamento in fibra di vetro e cellulosa viene soffiato utilizzando uno spruzzatore pneumatico e occorre prestare attenzione per garantire che non si verifichi compattazione. Per raggiungere un valore R di R38, è necessaria una profondità o uno spessore dell’isolamento soffiato di 15,7″ per la fibra di vetro e 11,98″ per la cellulosa.

La cellulosa è vista come un mezzo di isolamento più sostenibile, con la carta riciclata utilizzata come isolante. L’isolamento con entrambi i materiali, tuttavia, fornisce un modo per raggiungere gli spazi difficili da raggiungere, specialmente in un attico.

L’isolamento in fibra di vetro soffiato e cellulosa può essere utilizzato in nuovi edifici ed è un modo semplice per aggiornare l’isolamento esistente in una soffitta o in un pavimento.

Lavorare con l’isolamento in vetroresina soffiato può essere pericoloso se l’applicatore non rispetta le norme di sicurezza. Alcuni degli effetti potrebbero essere irritazioni degli occhi, del sistema respiratorio e prurito della pelle non coperta. Si consiglia di indossare una maschera facciale, maschera respiratoria con camicie a maniche lunghe, pantaloni lunghi e stivali di sicurezza. Un ottimo consiglio è quello di coprire qualsiasi pelle esposta con polvere per bambini per limitare le irritazioni. Fare il bagno in seguito è un modo eccellente per rimuovere la fibra di vetro, aprire i pori della pelle in modo da poter eliminare le irritazioni.

Isolamento con lana di roccia soffiata

La lana di roccia è una sostanza di lana minerale inorganica che può essere utilizzata come isolamento termico in soffitte, cavità delle pareti e cavità del soffitto. La lana di roccia applicata a una profondità o uno spessore di 13,8 ” raggiungerà un valore R di R38. Di solito è fatto di roccia, scorie di forno e vari materiali organici.

Questo materiale poroso che riduce il flusso d’aria è resistente al fuoco e migliora l’isolamento acustico. Tutti i vantaggi lo rendono uno dei materiali isolanti più ricercati. Può essere utilizzato in vari tipi di costruzione e in tutte le zone climatiche.

6. Isolamento con lana di roccia Batts

Facile da maneggiare e prefabbricati batts con uno spessore o profondità di 11.25″ sarà necessario per raggiungere un R-valore di R38. Viene utilizzato in pavimenti di spazi e solai, fornendo isolamento resistente all’acqua senza formazione di muffe, funghi o muffe. Ulteriori usi includono l’uso di pipistrelli nelle pareti esterne di edifici in acciaio e legno incorniciato.

I pipistrelli in lana di roccia offrono riduzione del rumore e resistenza al fuoco che attribuiscono a ambienti di lavoro più sicuri e silenziosi che aumentano la produzione. Questi pipistrelli sono facili da installare e trasportare a causa della loro leggerezza.

Qual è il valore R e cosa significa?

Il significato del valore R è che descrive la resistenza termica dell’isolamento in metro quadrato kelvin per watt. Pertanto, indica la resistenza del materiale alla conduzione termica attraverso lo spessore o la profondità del materiale. Un valore R più alto indicherà una maggiore resistenza alla conduttività termica, con un valore R più basso che mostra meno resistenza alla conduttività termica. Pertanto, il valore R è inversamente proporzionale alla conduttività termica. Pertanto, l’isolamento con un valore R inferiore isolerà la tua casa meno dell’isolamento con un valore R elevato.

Pertanto, la conclusione logica da trarre da queste informazioni è che l’isolamento del corretto valore R dovrebbe essere utilizzato in ogni zona climatica per massimizzare l’efficienza energetica della casa. Pertanto, l’isolamento ottimale garantirà una minima perdita di calore dovuta alla conduttività termica. L’isolamento ottimizzato isolerà adeguatamente la tua casa dalla conduzione termica dall’esterno, con conseguente minore energia utilizzata per il riscaldamento e una bolletta energetica inferiore.

Il valore R viene calcolato considerando solo la conduttività termica, mentre il movimento termico attraverso convezione e radiazione non viene considerato. Pertanto, misure alternative come l’aggiunta di carta kraft con rivestimento in lamina all’isolamento con la faccia in lamina rivolta verso l’ambiente più caldo potrebbero anche ridurre la convezione e le radiazioni. L’aggiunta non cambierà il valore R, ma ridurrà la convezione termica e la radiazione.

Dove utilizzare l’isolamento R38 e la sua resistenza termica.

L’isolamento sottotetto nelle zone climatiche 1 -4 può essere eseguito con isolamento R38 e soffitti che possono essere isolati con isolamento R38 nelle zone climatiche 4 e 5, mentre i pavimenti possono essere isolati con isolamento R38 nelle zone climatiche 7 e 8 per un maggiore comfort e risparmio energetico.

Un isolamento con un valore R di R38 è valutato per ridurre al minimo la conduttività termica del 97%. Pertanto la perdita di calore complessiva dovuta alla conduttività sarà inferiore del 97% rispetto a quella senza isolamento. Di conseguenza, avrete bisogno di meno energia per mantenere una temperatura costante nella vostra casa, portando a risparmi sulla bolletta energetica.

Per concludere

Lo spessore dell’isolamento per raggiungere un valore R di R38 per schiuma spray, fibra di vetro, cellulosa e lana di roccia in varie forme è stato quantificato, tabulato e discusso per selezionare i materiali e le forme di isolamento appropriati.

Alcuni dei materiali utilizzati per l’isolamento possono essere suddivisi, come la schiuma spray può essere schiuma spray a cellule chiuse o schiuma spray a cellule aperte. Il ruolo di ciascuno di essi è stato discusso perché hanno scopi diversi.

È inoltre possibile utilizzare il mio calcolatore di spessore di isolamento per scoprire lo spessore richiesto per diversi materiali isolanti per il valore R desiderato.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.