Telefono con Google Maps logo e aggiornamento simboli, sul traffico/viaggi correlati sfondo
Aggiornamento di Google Maps richiede una massiccia quantità di dati.
Alyssa Powell/Insider
  • Google Maps effettua piccoli aggiornamenti ogni giorno, ma Street View e altre mappe reali potrebbero aggiornarsi solo ogni pochi anni.
  • Alcune funzionalità di Google Maps, come traffico e indicazioni stradali, possono essere aggiornate in tempo reale.
  • La frequenza degli aggiornamenti di Google Maps nella tua città dipende da quante persone vivono vicino a te.
  • Visita la libreria di riferimento tecnico di Insider per ulteriori storie.

Dai rapporti sul traffico in tempo reale alle immagini satellitari di alta qualità, Google Maps ha decine di funzionalità che cambiano e si aggiornano regolarmente.

Ma aggiornare ogni mappa ogni giorno richiederebbe trilioni di dollari da solo — questo significa che mentre alcuni utenti noteranno spesso nuovi aggiornamenti, altri utenti potrebbero dover aspettare anni per nuovi contenuti.

Insider ha contattato Google per chiedere con quale frequenza aggiornano le cinque principali funzionalità di Google Maps: Street View, immagini satellitari, nomi di strade e percorsi, nomi e informazioni commerciali e chiusure di traffico e strade.

Ecco tutto da sapere su quanto spesso Google aggiorna, compreso quello che potrebbe significare se non stai vedendo gli aggiornamenti vicino a te.

Con quale frequenza si aggiorna Google Maps?

C’è una regola generale per gli aggiornamenti di Google Maps: i luoghi in cui vivono più persone vengono aggiornati più spesso. In un blog di Maps 101, il responsabile del programma tecnico di Google Maps, Matt Manolides, afferma che ” L’obiettivo generale è quello di mantenere i luoghi densamente popolati aggiornati su base regolare.”

In altre parole, mentre New York potrebbe ricevere aggiornamenti ogni settimana, le foreste profonde del Maine settentrionale potrebbero passare anni senza.

Ma come andremo oltre sotto, i singoli utenti hanno una sorprendente quantità di influenza sulle mappe nella loro area.

Street View

Street View — la funzione che ti consente di vedere le foto reali a terra di quasi tutte le località negli Stati Uniti e oltre-è forse la funzione più famosa di Google Maps. Secondo Google, è anche una delle caratteristiche più difficili da tenere up-to-date.

In generale, Google cerca di scattare nuove foto di Street View nelle principali città una volta all’anno. Le aree meno popolate possono probabilmente aspettarsi nuove foto ogni tre anni o giù di lì — ma non stupitevi se ci vuole ancora di più.

Anche se non è molto pubblicizzato, il team di Street View in realtà mantiene un elenco pubblico di luoghi che intendono visitare in decine di paesi in tutto il mondo. Puoi trovare quell’elenco nella sezione Dove siamo diretti di questa pagina web.

Tieni presente che le date che danno sono stime ampie — non aspettarti un giorno e un’ora esatti. E anche se Google scatta nuove foto della tua città, potrebbero non usarle se quelle vecchie sono ancora accurate.

Un elenco di tutti i luoghi in cui Google prevede di scattare foto di Street View.
Google fornisce un lasso di tempo generale per quando saranno scattare foto.
Google

Immagini satellitari

Anche se non è attivo per impostazione predefinita, è possibile impostare Google Maps per mostrare immagini reali dall’alto di qualsiasi posizione sulla Terra.

Queste immagini sono scattate da entrambi i satelliti e gli aerei che volano sopra la testa, e sono poi “cuciti insieme” per fare mappe. Questo processo richiede una quantità enorme di tempo e di lavoro da esseri umani e macchine allo stesso modo.

Come con Street View, Google dà priorità all’aggiornamento “dei luoghi che stanno cambiando di più”, afferma Manolides. Ciò significa che le grandi città dovrebbero vedere gli aggiornamenti ogni anno, le città di medie dimensioni ogni due anni, e potrebbe richiedere tre anni o più per le aree più oscure.

 Una mappa di Manhattan, mostrato in entrambe le viste satellitari e non satellitari.
Una mappa di Manhattan con lo strato satellitare acceso (a destra) e spento (a sinistra).
Google

E, naturalmente, Google non aggiorna il mondo intero in una volta sola. Generalmente rilasciano nuovi dati satellitari ogni mese, aggiungendo le immagini che hanno pronte ad andare.

Occasionalmente, Google rilascerà nuove immagini satellitari prima del previsto per celebrare occasioni speciali. Ad esempio, hanno caricato nuove foto di Londra proprio all’inizio delle Olimpiadi estive di Londra 2012 che hanno mostrato le nuove arene.

Poiché la maggior parte delle immagini aeree di Google proviene da fonti di terze parti-“agenzie statali, organizzazioni di rilevamento geologico e fornitori di immagini commerciali”, come ha scritto il direttore delle comunicazioni di Google Peter Schottenfels in un recente blog — non esiste un programma esatto per quando gli aggiornamenti vanno in diretta.

 Uno scatto della vista satellitare di Google Maps, con i crediti per chi ha scattato le foto satellitari evidenziati.
Come con Street View, puoi vedere quali organizzazioni hanno scattato le foto guardando nella parte inferiore dello schermo.
Google

Nomi delle strade e percorsi

Google Maps è costruito per mostrare tutte le strade vicine e dare indicazioni precise da un luogo all’altro. Ma con migliaia di città in tutto il mondo e ancora più strade, assicurarsi che tutto rimanga aggiornato è un grande lavoro.

Google riceve dati su strade e strade da una varietà di fonti. Queste sono per lo più agenzie governative come l’United States Geological Survey. Ma accettano anche dati da governi locali, sviluppatori di alloggi e altro ancora. Quando visitano le città per scattare foto, il team di Street View prende nota anche di quando la vita reale non corrisponde a ciò che hanno sulla mappa.

Ciò significa che non c’è un modo semplice per prevedere quando strade e strade verranno aggiornate. Se queste agenzie di terze parti sono in cima alle cose, nuove strade e nomi delle strade dovrebbero apparire rapidamente. Ma è in gran parte a loro di segnalare le modifiche a Google.

Se trovi che una strada non corrisponde a ciò che Google Maps sta mostrando — forse ha il nome sbagliato o non ha la forma giusta — puoi segnalarlo a Google tu stesso. Sul sito web, puoi utilizzare la funzione Modifica mappa per segnalare strade errate, con nomi errati o addirittura mancanti. Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sulla strada incriminata e selezionare Segnala un problema di dati.

 Uno screenshot di Google Maps. L
Esistono diversi modi per segnalare i problemi della mappa.
Google; William Antonelli / Insider

Google esaminerà i tuoi dati e li confronterà con i loro dati. Se scoprono che hai ragione, lo cambieranno su Google Maps. Prendono osservazioni da chiunque, ma danno la priorità ai rapporti delle guide locali.

Nomi e informazioni commerciali

Quando apri Google Maps, è probabile che vedrai immediatamente i nomi di dozzine di aziende vicine. Selezionare uno di loro, e probabilmente vedrete quello che vende, le sue ore di funzionamento, e recensioni.

A differenza di altri dati, Google aggiorna raramente queste informazioni. Invece, si affidano alle aziende per caricare le proprie informazioni. Se sei il proprietario di una nuova attività o posizione, si dovrebbe firmare per un account Google Business e dare loro le informazioni da mettere sulla mappa.

Ma come con i nomi delle strade e percorsi, qualsiasi utente può segnalare un errore. Quando trovi un’azienda con informazioni errate, fai clic o tocca il pulsante Suggerisci una modifica per inviare le informazioni giuste. Google lo esaminerà e aggiornerà la mappa se hai ragione.

 La pagina di informazioni di Google Maps per Madison Square Garden, con l
Finché sei connesso a Google, puoi inviare modifiche.
Google; William Antonelli / Insider

Una volta segnalato un errore, Google di solito lo corregge entro una settimana.

Traffico e chiusure stradali

Quando chiedi indicazioni su Google Maps, dovrebbe dirti esattamente quanto traffico dovresti aspettarti, quanto è occupato il posto in cui stai andando e qualsiasi percorso che viene chiuso lungo la strada.

Questo tutti gli aggiornamenti in tempo reale, più veloce di qualsiasi altra caratteristica. E per fare questo, Google raccoglie dati da una ricchezza di fonti diverse.

Ogni volta che hai aperto Google Maps (o Waze , un’altra app di navigazione di Google), a meno che tu non abbia specificamente disabilitato la funzione, stai inviando dati anonimi sulla posizione a Google. Più persone con Google Maps si aprono in un unico posto, più Google lo sa.

Questo è anche il modo in cui calcolano il traffico: Se un centinaio di telefoni con Google Maps aperto viaggiano 60 miglia all’ora e poi improvvisamente si fermano tutti in una volta, Google sa che c’è un ingorgo.

Uno screenshot dall'app Google Maps, con un corso di navigazione tracciato da Manhattan a Coney Island.
Una volta avviato un percorso, Google Maps ti mostrerà quali strade hanno ingorghi, incidenti stradali e altro ancora.
Google

E una volta raccolti dati sufficienti, Google può utilizzare l’apprendimento automatico per prevedere i modelli. Ad esempio, Google non ha bisogno di nuovi dati per dirti che il ponte di Brooklyn è pieno di traffico nelle ore di punta — è successo migliaia di volte prima, quindi possono prevedere che accadrà di nuovo.

Anche gli utenti contribuiscono attivamente alle informazioni. Se hai cavalcato abbastanza la metropolitana di New York City, probabilmente sei abituato a Google Maps che ti chiede quanto sia affollato – lo fanno in modo che possano segnalare le informazioni ad altri utenti.

 La pagina di informazioni di Google Maps per Rockefeller Center, che mostra quanto è occupato.
I punti più popolari su Google Maps avranno un grafico live che mostra quanto è occupato.
Google

I governi locali in genere segnalano chiusure stradali a lungo termine a Google stessi. Ma Google impara anche dai rapporti degli utenti, sia su Google Maps o Waze.

Se ti trovi in un’area ad alta popolazione, dovresti aspettarti che le statistiche sul traffico in tempo reale di Google siano incredibilmente accurate.

William Antonelli
Editore & Scrittore di personale per riferimento tecnico

William Antonelli è uno scrittore e redattore con sede a New York City. Come redattore di Insider Tech Reference vertical e membro fondatore del team di riferimento, ha contribuito a far crescere Tech Reference da umili origini in un colosso che attira oltre 20 milioni di visite al mese. Lo potete trovare su Twitter @ DubsRewatcher ,o raggiungerlo via e-mail a [email protected]

Leggi di più Leggi meno

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.