Noi bambini e giovani di oggi, abbiamo bisogno di essere ben educati, abbiamo bisogno di sognare, abbiamo bisogno di essere sani in modo che possiamo buoni leader domani, e tutto questo è possibile solo se voi, i nostri cari genitori, ci permettono di farlo.

Rimango convinto che l’istruzione e lo sviluppo delle competenze rimangano il modo migliore, se non l’ultimo, per garantire la sicurezza di un bambino future.My il nome è Stacey Fru, sono un giovane attivista e pluripremiato autore internazionale con sede in Sud Africa. Sono il fondatore della Fondazione Stacey Fru, attraverso la quale dono libri per bambini svantaggiati e inaccessibili, vestiti, computer, cibo, sessioni di apprendimento, ecc.Sono un attivista per i diritti dei bambini. Ho ospitato il dialogo su Come le persone possono agire per prevenire ed eliminare il lavoro minorile nelle loro comunità.

Questo è stato reso possibile con il sostegno dell’Ufficio Internazionale del lavoro per l’Africa, attraverso il suo progetto Accelerating Action for the Elimination of Child Labour in Supply Chains in Africa (ACCEL Africa), e la mia fondazione, la Stacey Fru Foundation.

Questo dialogo è stato per me un canale importante per rivolgermi a un vasto pubblico su un tema di grande importanza per tutti noi. È un problema che riguarda la vita di molti bambini in Africa. 152 milioni di bambini nel mondo sono vittime del lavoro minorile, di cui 72,1 milioni in Africa.Attraverso la Fondazione Stacey Fru, sostengo i bambini del mondo, specialmente quelli in Africa.

Ho avuto l’opportunità di discutere con il direttore regionale dell’OIL per l’Africa, la signora Cynthia Samuel Olonjuwon. Durante le nostre discussioni, sono stato in grado di capire le molteplici ragioni per cui i bambini sono impegnati nel lavoro minorile in Africa, con la povertà è la ragione principale. Anche se questo è deplorevole, credo che tutti noi abbiamo un ruolo da svolgere nello sradicare questo fenomeno che minaccia la vita di molti bambini nel continente. L’onorevole Cynthia mi ha detto chiaramente che coinvolgere un bambino nel travaglio significa mettere a repentaglio il suo futuro, e sono pienamente d’accordo con lei. Penso anche che sia una pratica disumana.

La comunità internazionale ha dichiarato il 2021, Anno Internazionale per l’Eliminazione del Lavoro minorile, chiedere a tutti i governi, le organizzazioni internazionali, la società civile e gli individui a prendere azioni concrete di quest’anno per eliminare il lavoro minorile al fine di raggiungere l’obiettivo 8.7 degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Dobbiamo agire ora per salvare la vita di milioni di bambini che lavorano in Africa.Dobbiamo agire ora per salvare la vita dei 72,1 milioni di bambini africani coinvolti nel lavoro minorile. Il futuro del continente dipende dai bambini. Noi, bambini e giovani di oggi, siamo chiamati a governare e gestire i nostri stati domani. Abbiamo quindi bisogno di essere ben educati in vari campi, abbiamo bisogno di sognare, abbiamo bisogno di essere sani in modo da poter eseguire bene domani, e tutto questo è possibile solo se voi, i nostri cari genitori, ci permettete di farlo.

Ho partecipato a numerosi eventi organizzati in Africa per la lotta al lavoro minorile, ad esempio nel marzo scorso è stato lanciato a livello regionale l’Anno Internazionale per l’Eliminazione del lavoro minorile, organizzato dall’Unione Africana con il sostegno dell’OIL. Tali iniziative sono lodevoli.

Mi congratulo con tutte quelle persone, tutte le organizzazioni che, ogni giorno, combattono per la causa dei bambini e dei giovani, come me. Rimango convinto che l’istruzione e lo sviluppo delle competenze rimangono il modo migliore, se non l’ultimo, per garantire il futuro di un bambino.

Stacey Fru

Incontra Stacey Fru, un sudafricano internazionale pluripremiato autore bambino che è stato selezionato per il Global Children’s Peace Prize 2020 subito dopo essere stato nominato un bambino prodigio globale. È una filantropa e attivista che all’età di 12 anni è stata onorata dal presidente egiziano El Sisi come la gioventù più promettente dell’Africa nel 2019. L’ormai quattordicenne Stacey ha scritto il suo primo libro “Smelly Cats” all’età di 7 anni. Da allora ha dedicato una parte della sua vita per raggiungere, per ispirare e edutain persone di varie età in tutto il mondo. Con oltre 30 premi e riconoscimenti, Stacey ha pubblicato 5 libri per bambini bestseller internazionali e ancora scrivendo.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.