Gli esseri umani sono creature di abitudine, e un sacco di noi creature sono in debito.

Quali abitudini ci hanno portato lì? Come abbiamo fatto a cadere in una vita di ansia sulle bollette della carta di credito, pagando i prestiti ed evitando le chiamate da esattori?

Era in gran parte una questione di abitudine. Grazie alla ricerca di Thomas C. Corley, sappiamo quali sono quelle abitudini.

Corley è un pianificatore finanziario e autore che ha trascorso cinque anni a studiare milionari. Non era fuori per scoprire le strategie di investimento che condividevano. Voleva scoprire cose generiche, come come vivevano, quali programmi televisivi guardavano, cosa mangiavano. Queste abitudini possono essere cruciali per costruire ricchezza come investire nelle azioni giuste.

Corley ha intervistato 233 persone che fanno almeno $160.000 all’anno di reddito lordo e hanno assets 3,2 milioni di patrimonio netto. La maggior parte di loro, 177 in tutto, erano milionari self-made.

Quelle creature hanno ovviamente le giuste abitudini per acquisire ricchezza, ma per quanto riguarda l’altro lato di quella medaglia? Le persone a basso reddito condividono abitudini di vita?

Corley ha intervistato 128 americani che fanno income 35.000 o meno in reddito annuo lordo e hanno $5.000 o meno in attività liquide.

La ricerca ha mostrato che le persone benestanti hanno davvero ciò che Corley chiama “abitudini ricche.”

Tra loro non guardano più di un’ora di TV al giorno, contano le calorie e – a rischio di sembrare come tua madre-si infilano i denti.

Potresti non vedere la connessione tra una buona igiene orale e un conto bancario sano, ma il filo interdentale richiede disciplina. Se non lo hai, è facile cadere in ciò che Corley chiama ” abitudini di povertà.”

Se vuoi diventare ricco, ecco sette” abitudini di povertà ” che ammanettano le persone a una vita a basso reddito:

Pianifica e fissa gli obiettivi.

I ricchi sono obiettivi. Elencano ciò che vogliono ottenere quotidianamente, settimanalmente, mensilmente e possono dirti dove vogliono essere in 20 anni.

La povera gente è solo una specie di ala.

“Il novantacinque per cento dei poveri nel mio studio non aveva un piano di vita”, ha scritto Corley. “Senza un progetto, senza obiettivi a lungo termine, siamo come foglie in un giorno d’autunno, fluttuanti nell’aria senza meta.”

La linea di fondo è che non devi essere ricco per fare un piano. Hai bisogno di un piano se vuoi essere ricco.

Non spendere troppo.

Il percorso più semplice e sicuro per la ricchezza è quello di risparmiare denaro e investirlo. È come piantare una ghianda e guardarla germogliare in un albero. Il problema per milioni di americani sta acquisendo una ghianda da piantare.

Un rapporto della Federal Reserve del 2018 ha rilevato che quattro adulti su 10 non sarebbero in grado di coprire una spesa inaspettata di 4 400 e molto meno un fondo di emergenza. Il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti lo ha messo al 6%, il livello più basso dalla crisi finanziaria del 2008.

Se fai a malapena abbastanza soldi per pagare le bollette e non riesci a risparmiare, la soluzione ovvia è fare più soldi. Questo ci porta alla prossima abitudine alla povertà.

Crea più flussi di entrate.

Uno studio del Census Bureau degli Stati Uniti 2019 ha rilevato che solo l ‘8,8% delle donne e l’ 8,0% degli uomini hanno due o più posti di lavoro.

Corley ha scoperto che il 65% delle persone benestanti aveva almeno tre diversi flussi di reddito impostati prima di fare il loro primo million 1 milione.

“I poveri hanno un flusso di reddito”, ha scritto. “Le loro uova sono tutte in un paniere.”

Quindi, se si perde il lavoro, si esegue in un’emergenza medica o si cade dietro pagare le bollette, sei unica fonte di reddito probabilmente non sarà sufficiente per salvare voi fuori.

Leggere ed educare se stessi.

Le persone benestanti non solo lavorano doppio lavoro, fanno il tempo di leggere. Ma non stanno leggendo Stephen King o Danielle Steel.

Leggono libri educativi e di auto-miglioramento. Corley ha scoperto che solo l ‘ 8% dei percettori bassi legge libri educativi o di auto-miglioramento.

“Il successo richiede crescita, ha scritto. “Che la crescita deriva dalla lettura e educare se stessi su una base quotidiana.”

Evitare relazioni tossiche.

La psicologia gioca un ruolo enorme nell’accumulo di ricchezza. Può sembrare banale, ma un atteggiamento Can-Do è un must. È difficile mantenerne uno se ti associ a persone che non possono fare. Corley ha scoperto che solo il 4% delle persone a basso reddito si associa a persone “di successo”.

“Avrai successo nella vita solo se ti circonderai del giusto tipo di persone”, ha scritto. “Vale a dire, persone che sono incoraggianti, positivi, curiosi e disponibili.”

Non impegnarsi in negativo self-talk.

Quando si tratta di psicologia e denaro, l’unica cosa peggiore che circondarsi di perdenti è credere di essere un perdente.

Dici cose come “Il mio lavoro è troppo impegnativo”, “Non è colpa mia” o ” Non sono abbastanza intelligente.”

Dillo abbastanza, e ci crederai.

“Quando permetti alla negatività di governare i tuoi pensieri, stai programmando il tuo cervello per il fallimento”, ha scritto Corley. “Non avrai alcuna possibilità nella vita di uscire dalle tue attuali circostanze finanziarie o di vita. Questi pensieri negativi diventeranno credenze che agiscono come programmi per computer.”

Vivere uno stile di vita sano.

Sei un teledipendente che non può resistere nachos, birra e una ragazza Scout cocco caramello turbinio Ispirato Frozen Chocolate shake da Dunkin’ Donuts?

Se è così, è probabile che non sarai mai in grado di permetterti un nuovo divano.

Fare soldi richiede forza di volontà e lavoro. Così fa esercizio e mangiare bene. Prendersi cura delle vostre finanze e la vostra salute vanno di pari passo.

“Cattive abitudini di salute creano fortuna dannosa”, ha scritto Corley. “Questo è un tipo di fortuna che è un sottoprodotto di cattive abitudini, cattivo comportamento e cattivo processo decisionale.”

Se sei una creatura che ha più di un paio di queste abitudini, è probabile che potresti aver bisogno di aiuto per uscire dal debito. Un programma di gestione del debito senza scopo di lucro è una via d’uscita provata.

Consulenti certificati lavoreranno con i creditori per ridurre i tassi di interesse e abbassare i pagamenti mensili ad un livello accessibile. Cosa c’è di più, ti insegneranno budgeting abitudini che vi metterà sulla strada della ricchezza.

Capiscono anche che essere in debito non è nulla di cui vergognarsi. Nessuno è perfetto, e la chiave è avere più buone abitudini di quelle cattive.

“Adottare una ricca abitudine”, ha scritto Corley, “ha l’effetto di eliminare molte cattive abitudini.”

Quindi, se sei in debito, smettere di guardare tanta TV, per saperne di più, iniziare a fare piani, pensare positivamente e trovare flussi di reddito extra.

E non dimenticare di filo interdentale.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.