Potresti essere tentato di estrarre la falciatrice e iniziare a tagliare quella nuova crescita primaverile non appena appare. Tuttavia, è meglio fare un passo indietro e dare un’occhiata alle condizioni del prato prima di iniziare. Lo scoppio di attività sana dell’erba in primavera contribuirà a mantenere il vostro prato lussureggiante e vibrante per il resto dell’anno. Usalo saggiamente! Cronometrando il vostro programma di semina e di falciatura per fare la maggior parte di questa crescita, godrete dei risultati molto migliori complessivamente.

Poniti le seguenti domande per sapere se il momento è giusto.

Quanto è alta l’erba?

Dai alla tua erba primaverile la possibilità di sviluppare radici forti e sane. Questo significa aspettare fino a quando non è alto almeno 2 pollici prima di falciare. Anche allora, attenersi alla regola di non togliere più di un terzo della sua lunghezza in modo che non muoia prima che abbia avuto la possibilità di svilupparsi.

Quanto recentemente hai fertilizzato?

La primavera è un ottimo momento per fertilizzare il tuo prato a causa del suo alto tasso di nuova crescita. Come un bambino che attraversa uno scatto di crescita, l’erba consuma sostanze nutritive a un ritmo molto più veloce del normale. Sia l’inizio che la tarda primavera sono momenti ideali per concimare. Ricorda solo che devi dare ai nutrienti la possibilità di essere assorbiti prima di falciare, quindi il tempo di conseguenza.

Stai supervisionando quest’anno?

La sovralimentazione è un’altra attività comune in primavera. Questo è in genere fatto prima di concimare, quindi è necessario impostare un programma di semina, falciatura e concimazione che non causerà ulteriori danni. Nella maggior parte dei casi, dovrai pianificare di non falciare fino a più tardi in primavera (aprile-maggio). Se siete interessati ad affittare una seminatrice fessura, trovare una posizione di noleggio qui. È inoltre possibile noleggiare questo per essere fatto da un appaltatore paesaggio.

Dove vivi?

La posizione avrà un impatto sul tuo programma di falciatura, specialmente se vivi dove le gelate tardive sono una possibilità o c’è un eccesso di pioggia.

Condizioni di congelamento

Il ciclo di congelamento/scongelamento può essere molto ruvido sulla nuova crescita e può causare disidratazione, che non è buona per l’erba. Tagliarlo mentre è instabile può causare danni irreparabili. Se il congelamento è una possibilità, dovresti pianificare di falciare l’erba più a lungo del solito. È meglio rischiare l’erba più lunga e la necessità di falciare più spesso che tagliarla troppo corta e far sì che il gelo uccida il resto della pianta.

Condizioni di bagnato

Una molla bagnata fuori stagione potrebbe causare un enorme afflusso di crescita umida che può essere più difficile da falciare. Pertanto, prestare molta attenzione alle condizioni meteorologiche. Potrebbe essere necessario ridimensionare il programma di falciatura fino a quando l’erba si asciuga per evitare potenziali problemi o danni al tappeto erboso.

Quanto tempo hai?

Non appena si esegue la prima falciatura, è necessario pianificare la falciatura ogni 3-5 giorni per creare un aspetto pulito e curato. Aspettando che tu abbia il tempo e l’energia da dedicare alla falciatura, finirai con un prato dall’aspetto migliore.

amministratore

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.