3 parti

Questo post può contenere link di affiliazione. Se si fa clic su uno di questi link e fare un acquisto, posso guadagnare una commissione senza alcun costo aggiuntivo per voi. Inoltre, come socio Amazon guadagno dagli acquisti di qualificazione.–

Le candele hanno una vasta gamma di usi. Questo li rende un elemento di famiglia comune e qualcosa che si possono trovare voi stessi l’acquisto su base regolare. E quando vai da nessuna parte per acquistare un oggetto, c’è la possibilità che possa essere erroneamente lasciato in macchina.

Durante i mesi più caldi dell’anno, questo può essere disastroso per molti elementi diversi. Se vai al supermercato e lasci qualcosa di freddo in macchina anche per 10 minuti, potrebbe non assomigliare più a quel cibo.

Con le candele, sembra che dovrebbe avere senso solo che si sciolgano all’interno di una macchina calda. Ma c’è di più per l’argomento di quanto si possa immaginare. Quindi le candele possono sciogliersi all’interno di un’auto calda?

Le candele possono sciogliersi in una macchina calda?

La risposta breve è ” sì.”Ma c’è molto di più. “Quanto tempo ci vuole perché una candela si sciolga in una macchina calda?”è una domanda più appropriata. Tutto questo dipende da due cose: la temperatura dell’interno dell’auto e che tipo di cera di candela è coinvolta.

Per dirla semplicemente, cera ha un punto di fusione di ovunque tra 99° e 145 ° F. La temperatura all’interno della maggior parte dei veicoli può arrivare a essere ovunque da 130° a 170°F in alcuni degli scenari più estremi.

A seconda della temperatura esatta dell’auto e del punto di fusione della cera, ciò significa che una candela può sciogliersi in 25 minuti o fino a due ore.

Che ci crediate o no, il tipo di cera e la temperatura interna della vettura sono solo due dei fattori coinvolti in questa equazione.

Temperatura interna del veicolo

Come accennato in precedenza, la temperatura all’interno di un determinato veicolo può arrivare ovunque da 130° a 170°F. Ciò si basa su una temperatura dell’aria esterna che varia da 80°a 100°F.

Ci sono anche una serie di fattori da prendere in considerazione quando si tratta di quanto velocemente l’auto si riscalda e la candela si scioglierà.

Il fattore primario è la temperatura interna. Ciò dipende naturalmente da quale sia la temperatura esterna, ma può anche dipendere da dove è parcheggiata l’auto.

L’esposizione alla luce solare diretta comporterà il riscaldamento dell’auto molto più rapidamente. I raggi del sole causano un aumento del calore, che rimane intrappolato a causa delle finestre.

Se l’auto è parcheggiata all’ombra, ci vorrà molto più tempo per riscaldarsi. Questo non vuol dire che non si riscalda; la temperatura esterna detterà che non importa quale. Ma senza quell’esposizione diretta al sole, non sarà incredibilmente caldo all’interno dell’auto, almeno non per molto tempo.

La tinta della finestra è un altro fattore importante. I vetri oscurati sono specificamente progettati per assorbire o riflettere la luce UV del sole.

Questo può aiutare a mantenere le temperature terribilmente alte se lasciate alla luce diretta del sole. Non impedirà alla macchina di riscaldarsi, ma manterrà la temperatura di salire verso quel segno di 170°F.

Anche il colore degli interni può avere un ruolo. Questo può essere il colore del cruscotto, della tappezzeria, dei sedili e del pavimento. I colori più chiari, in particolare il bianco, rifletteranno la luce invece di assorbirla. Ciò contribuirà a mantenere l’auto dal riscaldamento rapidamente.

I colori più scuri, nel frattempo, assorbono tutta la luce con il nero che è il peggiore. Avere un interno più scuro non solo causerà un aumento della temperatura, ma renderà anche quelle cose più calde. In particolare, un cruscotto nero può anche diventare caldo da 180° a 200 ° F.

Infine, anche le tonalità refrattarie sono importanti. Potreste aver visto queste cose prima: assomigliano stagnola posto tra il cruscotto e il parabrezza.

Questo è pensato per riflettere il calore lontano dal parabrezza e rallentare il tasso di calore all’interno del veicolo. Previene anche i danni del sole al cruscotto e alla tappezzeria.

Temperature di fusione della cera

Dall’altra parte dell’equazione è la temperatura di fusione di diversi tipi di cere. Sì, quanto è caldo in macchina è importante, ma lo sono anche le proprietà della cera stessa.

La temperatura del punto di fusione più bassa appartiene alla paraffina. Il punto di fusione della cera di paraffina è compreso tra 99 ° e 130 ° F.

Il punto di fusione più alto, nel frattempo, appartiene alla cera d’api con un punto di fusione di 145°F. La cera di soia è proprio nel mezzo con un punto di fusione a circa 120°F.

Quindi se hai una candela di cera di paraffina che è seduta nella tua auto in una calda giornata estiva, probabilmente non ci vorrà molto prima che si sciolga. Lasciando una candela di cera d’api in auto, tuttavia, potrebbe aiutare a evitare che melty, pasticcio appiccicoso.

Questi intervalli sono solo questo, tuttavia. Quindi, se hai una candela di paraffina e la tua auto colpisce 100°F, non sorprenderti se la tua candela si scioglie.

Prevenire questo è semplice come la rimozione di tutti gli elementi dalla vostra auto prima di lasciare fuori al sole. Ma se lo fai, essere consapevoli del fatto che questi sono i fatti coinvolti nel determinare quando la candela si scioglierà.

Sconfiggere un mito

Uno dei miti prevalenti è che lasciare le finestre aperte in una calda giornata estiva sarà sufficiente per mantenere la temperatura bassa. E ha anche senso: il flusso d’aria nell’auto dovrebbe naturalmente mantenere la temperatura bassa.

Ma questa è in realtà una falsità. Gli studi hanno dimostrato che mantenendo le finestre del veicolo incrinato o rotolato giù circa un pollice si tradurrà in temperature che sono quasi identiche a quelle in cui le finestre sono state chiuse.

Quindi, a meno che tu non riesca a mantenere le finestre arrotolate fino in fondo, aprirle solo un po ‘ non avrà importanza. Tienilo a mente la prossima volta che tieni qualcosa nella tua auto e decidi di rompere una finestra prima di lasciarla al sole.

Quanto tempo prima che una candela inizi a sciogliersi?

Anche se non capita spesso di lasciare oggetti nelle nostre auto, può accadere in situazioni molto comuni. Forse stai visitando un centro commerciale e hai acquistato le tue candele, ma vuoi continuare a fare shopping in altri negozi. La maggior parte di noi non porta la borsa con noi; la mettiamo in macchina.

Che ci crediate o no, ci sono ancora più fattori coinvolti oltre al punto di fusione della cera e alla temperatura interna dell’auto. Anche il tipo e le dimensioni della candela sono importanti. Una piccola candela, ad esempio, probabilmente si scioglierà molto più rapidamente di qualcosa di più grande e di dimensioni più pesanti.

Anche il tipo è importante. Conoscere la differenza tra le candele, come una candela pilastro contro una candela tealight, può fare la differenza nel tempo di fusione coinvolti. Potrebbe richiedere solo 25 o 30 minuti per una candela di cera di paraffina per iniziare a sciogliersi, per esempio.

Questo può anche essere se la temperatura esterna sembra comoda; ricorda, riguarda la temperatura all’interno dell’auto.

La confezione può svolgere un ruolo importante anche nel punto di fusione della candela. Comprare una candela con poca o nessuna confezione significa lasciarla direttamente esposta al calore e potenzialmente alla luce solare.

Ma le candele sono disponibili in una varietà di imballaggi. Carta cerata, plastica, scatole e molte altre cose possono entrare in gioco.

Anche il tipo specifico di materiale utilizzato diventa importante. Solo perché qualcosa è avvolto in plastica non significa che abbia un punto di fusione universale. La plastica potrebbe essere più sottile, che si tradurrebbe in una fusione più facile, o potrebbe essere più spessa, che può resistere a temperature più elevate.

Ci sono alcuni involucri di plastica che possono resistere a temperature fino a 212°F, per esempio. Solo per riferimento, che è il punto di ebollizione dell’acqua. Ci sono anche alcuni tipi di involucri di plastica, generalmente quelli utilizzati in cucina, che non si scioglieranno fino a quando le temperature non colpiranno la gamma 220° a 250°F.

Quindi se hai una candela avvolta in plastica, probabilmente non dovrai preoccuparti di scioglierla in macchina a meno che non sia lì per molto tempo.

La carta oleata, nel frattempo, non è sicuramente resistente al calore. Il rivestimento in cera sulla carta probabilmente si scioglierà come farebbe la candela. Ciò significa che finirai con un ulteriore strato di cera fusa sopra la tua candela già fusa.

Come puoi vedere, determinare quando una candela si scioglierà in un’auto non è un compito facile. Ci sono così tanti fattori in gioco che può essere difficile sapere davvero quando e se la candela si scioglierà.

Una buona regola empirica è quella di non lasciare le candele in macchina più a lungo del necessario. A volte, come nello scenario di shopping di cui sopra, non si può farne a meno. Ma se puoi, cerca di non lasciarli sedere a lungo nel caldo.

In un pizzico, però, puoi sentirti abbastanza a tuo agio che la tua candela probabilmente reggerà a breve termine e rimarrà in un unico pezzo.

3 parti

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.