Gli enzimi epatici elevati significano un problema serio con il fegato del mio cane?

Gli enzimi epatici elevati nei cani possono essere una preoccupazione per alcuni proprietari in quanto possono indicare la malattia, tuttavia, gli enzimi epatici possono essere elevati da una serie di cause diverse e non sempre significano che c’è un problema serio.

enzimi epatici elevati nei cani ultrasuoni

Quando la funzione epatica è controllata questo è fatto solitamente misurando determinati enzimi epatici. Quando il veterinario “corre sangue” saranno spesso controllando la funzione di molti degli organi vitali del vostro cane.

Il fegato è un grande organo che si trova nella parte superiore dell’addome vicino alle costole dei cani, il fegato è un organo molto importante e svolge molte funzioni importanti nel corpo ogni giorno. Tutto il sangue che lascia l’intestino passa attraverso il fegato per essere filtrato.

Il fegato produce prodotti importanti come glucosio, albumina (un tipo di proteina) e colesterolo. I prodotti di scarto vengono espulsi dal fegato nella cistifellea dove vengono conservati prima di essere rilasciati, insieme agli enzimi digestivi attraverso i dotti biliari nell’intestino come bile.

Un problema con il fegato può essere pericoloso per la vita e richiede un trattamento intensivo, ma allo stesso tempo, il fegato ha una capacità estremamente buona di rigenerarsi in modo che possa riprendersi rapidamente da un attacco una volta rimosso.

In questo articolo, ci accingiamo a coprire le cause di enzimi epatici, quali enzimi testiamo e ciò che il veterinario fa con le informazioni che raccolgono. Una volta che hai una migliore comprensione degli enzimi epatici, copriremo anche i sintomi della malattia del fegato e quali trattamenti sono disponibili per aiutarti a tenerti meglio informato.

Quali sono le cause di enzimi epatici elevati nei canini?

Gli enzimi epatici possono essere elevati per un gran numero di motivi, in linea di massima queste cause sono suddivise in due diverse categorie epatiche ed extraepatiche.

Di seguito è riportato un elenco di alcune delle possibili cause di enzimi epatici elevati nei cani.

Enzimi epatici elevati nei cani-Ignorare o fare tutti i test?

Mezzi epatici all’interno del fegato. Il fegato può ammalarsi da un gran numero di cause.

  • L’epatite infettiva può essere causata da virus e batteri.
  • I tumori nel fegato possono causare enzimi epatici elevati poiché iniziano a influenzare la funzione dell’organo, alcuni tumori possono richiedere molto tempo prima che i cambiamenti siano osservati nei sangue, il che significa che il tumore può essere abbastanza grande alla diagnosi.
  • Tossine come paracetamolo, xilitolo e alcune alghe blu-verdi (cianobatteri) e funghi.può causare un aumento degli enzimi epatici.
  • Il trauma all’addome per esempio dall’essere investito da un’auto può schiacciare il fegato e causare danni alle cellule del fegato che possono causare un aumento degli enzimi epatici.
  • Le malattie specifiche della razza possono causare un aumento degli enzimi epatici, ad esempio il Bedlington Terrier può avere problemi con la conservazione del rame, i Pincher Doberman possono causare epatite cronica idiopatica e i Terrier maltesi possono avere maggiori probabilità di sviluppare shunt portosistemici congeniti.
  • L’iperplasia nodulare è un comune cambiamento benigno del fegato nei cani anziani, non è richiesto alcun trattamento ma può causare un aumento degli enzimi epatici.
  • Gli shunt portosistemici si verificano quando una vena collega l’afflusso di sangue dall’intestino al cuore bypassando il fegato (smistamento). Può essere congenita o acquisita e causa disfunzione epatica a causa della ridotta afflusso di sangue, portando ad enzimi epatici elevati.

Mezzi extraepatici al di fuori del fegato, le malattie in altri organi possono influenzare il fegato causando elevati enzimi epatici nonostante nessuna malattia epatica reale.

  • malattia Endocrina come iperadrenocorticismo e l’ipotiroidismo può causare aumento degli enzimi epatici, pur essendo malattie del surrene e tiroide, rispettivamente,
  • malattie Gastrointestinali, come la pancreatite e la malattia infiammatoria intestinale (IBD) può causare aumento degli enzimi epatici dovuti all’infiammazione nelle vicinanze di organi (pancreas e dell’intestino)

Quattro Enzimi del Fegato nei Cani

Ci sono quattro gli enzimi epatici che sono testati per i cani, questi enzimi differiscono da dove vengono e possono darci informazioni preziose su alcuni le malattie che si verificano nel fegato, tuttavia possono anche essere elevate da altre cause e le elevazioni a volte non danno l’intera risposta.

Questi quattro enzimi sono sostanzialmente divisi in due gruppi, quelli che diventano elevati quando vi è un danno per le cellule del fegato (carcinoma epatocellulare enzimi) e coloro che diventano elevati quando c’è un problema con il dotto biliare (colestatica enzimi)

Epatocellulare enzimi

Epatocellulare enzimi sotto il microscopio

AST o aspartato aminotransferasi possono essere elevati quando vi è un danno alle cellule del fegato (epatociti), ma anche quando vi è un danno di altre cellule del corpo, come le cellule muscolari. Questo enzima è meno comunemente testato perché può essere elevato a causa di cause non epatiche e tipicamente parallels ALT che è più specifico significato veterinari di solito si basano sulle informazioni ALT fornisce invece.

Aumenti non epatici di AST possono essere pancreatite e malattie muscolari.

ALT o alanina aminotransferasi è un enzima utile perché si trova principalmente negli epatociti, il che significa che un aumento di ALT nel sangue può indicare più chiaramente la malattia del fegato. ALT è anche prodotto dai reni e dall’intestino. Quando c’è un danno agli epatociti, l’ALT viene rilasciato nel sangue e può essere misurato su esami del sangue (biochimica).

L’innalzamento dell’ALT mostra che ci sono stati danni agli epatociti, ma ciò non significa che ci sia sicuramente una malattia del fegato in quanto le malattie al di fuori del fegato possono causare ALT elevati anche (pre-fegato). Gli esempi includono malattie cardiache, infiammazione intestinale e grave malattia dentale. In generale, questi problemi pre-epatici causeranno solo aumenti minori di ALT mentre la vera malattia del fegato causerà un aumento maggiore.

Poiché le ALT sono più specifiche per le malattie epatiche ad alti livelli, una grande elevazione delle ALT è un segno per indagare ulteriormente su possibili malattie epatiche. Gravi aumenti di ALT non significano automaticamente danni irreversibili, è possibile che la funzionalità epatica ritorni alla normalità con un trattamento appropriato, grazie alla capacità rigenerativa del fegato.

Esempi di malattie che causano malattie epatocellulari includono alcune tossine, infiammazione cronica (epatite) e disturbi genetici

Enzimi colestatici

Gli enzimi colestatici sono quelli che si trovano nel dotto biliare che si estende dal fegato.

L’ALP o fosfato alcalino è contenuto nelle cellule che rivestono i dotti biliari, il blocco dei dotti biliari (colestasi) causa un aumento della produzione di ALP che porta ad un aumento visto nel lavoro del sangue. Livelli elevati di ALP non sempre indicano un problema con il flusso biliare in quanto vi sono molte forme di ALP prodotte nel corpo anche dalle ossa (B-ALP), così come ALP indotto da steroidi (C-ALP). Alcune razze possono naturalmente avere ALP elevata, come Schnauzer in miniatura, Husky, e Terrier scozzesi.

Altre malattie non correlate al fegato possono anche causare aumenti dell’ALP come pancreatite, malattia della cistifellea (dove viene prodotta la bile) e alcune malattie endocrine (ormonali).

ALP è l’enzima meno specifico del fegato, ma anche l’enzima epatico più comunemente elevato, il che significa che può causare preoccupazione per la malattia del fegato senza essere vero. Un’elevazione in solo ALP non può significare un problema al fegato e non può richiedere ulteriori indagini.

GGT o γ-glutamil transpeptidasi è un altro enzima contenuto nelle cellule che rivestono i dotti biliari e può anche diventare elevato quando c’è colestasi. I livelli di GGT tipicamente paralleli livelli di ALP e con elevazioni in entrambi suggeriscono colestatico. GGT è un indicatore molto sensibile della malattia del fegato o della bile e può essere utile per confermare che un problema non è correlato al fegato, se GGT non è elevato, la malattia del fegato potrebbe non essere il problema.

Esempi di malattie che causano la malattia colestatica includono iperplasia nodulare, tossine, neoplasia e problemi alla cistifellea (ad esempio mucocele della cistifellea).

Cosa valuta il tuo veterinario quando esamina i valori del fegato?

Ogni animale e i suoi valori epatici sono considerati individualmente e un piano specifico è considerato prima della discussione con i proprietari. Quando i risultati del sangue vengono ricevuti in genere il veterinario esaminerà e valutare ogni corsa di prova e cercare anomalie così come ciò che è normale, come entrambe le parti possono mostrare informazioni molto importanti.

I valori del fegato saranno valutati insieme ad una storia approfondita e ad un esame fisico per vedere come si confrontano con il quadro clinico. Aumenti degli enzimi epatici possono indicare malattie epatiche, ma possono anche essere normali per alcuni animali o mostrare problemi con altri organi.

Se i valori del fegato mostrano aumenti sono spesso necessarie ulteriori diagnosi per confermare la malattia del fegato e ottenere una diagnosi. In alcuni casi, i veterinari possono raccomandare ulteriori indagini se i valori del fegato sono solo leggermente elevati o c’è una causa nota (ad esempio, i cani in crescita avranno spesso ALP elevato a causa del sierotipo B-ALP a prodotto dalle ossa).

Se il cane è clinicamente bene e la storia non ha motivo di preoccupazione, questo può influenzare la serietà con cui un veterinario prende i cambiamenti nei risultati del sangue rispetto a un cane malato con una storia di segni associati a malattie del fegato.

Gli schemi tipici dei cambiamenti clinico-patologici nei cani con malattia epatica

In un cane con malattia epatica, i modelli tipici osservati differiranno a seconda di dove si trova la malattia, ci saranno differenze a seconda se il fegato, il dotto biliare o entrambi sono interessati. Una volta che si sospetta la malattia del fegato ulteriori test possono essere eseguiti per aiutare a confermare la disfunzione epatica e ottenere una diagnosi per aiutare il trattamento.

Come Per il Trattamento di Malattie del Fegato Nei Cani | Insufficienza Epatica Nei Cani | Dogtor Pete

è importante notare che non ci può essere filipek modifiche in alcuni cani con malattie del fegato a causa della grande capacità di riserva che il fegato, questo significa che anche con la malattia del fegato può continuare a funzionare normalmente, e può richiedere più grave e diffusa malattia prima che può essere rilevato con i test.

Alcuni test comuni e i loro risultati sono elencati di seguito:

Biochimica

  • Aumenti gravi di AST e ALT con aumenti normali-lievi di ALP e GGT possono mostrare segni di malattia epatocellulare.
  • Gravi aumenti di ALP e GGT con aumenti normali-lievi di AST e ALT possono essere un segno di malattia colestatica.
  • Aumenti della bilirubina possono mostrare malattia epatobiliare.
  • Bassi livelli di colesterolo e albumina (prodotti del fegato) possono mostrare malattie del fegato.

Emocromo completo

  • I segni di infiammazione possono essere un segno di malattia epatocellulare.
  • L’emolisi può essere rilevata con è una causa di un aumento extraepatico degli enzimi epatici.

Analisi delle urine

  • Alti livelli di bilirubina possono mostrare malattia epatobiliare.
  • I cristalli di urato osservati nelle urine possono essere un segno di uno shunt portosistemico (non specifico).
  • Una bassa concentrazione di urina può essere osservata nei cani con insufficienza epatica e shunt portosistemici.

Imaging

  • Le radiografie possono mostrare un ingrossamento del fegato o segni di masse sul fegato.
  • Gli ultrasuoni sono in genere più sensibili alle malattie del fegato e possono mostrare malattie come calcoli biliari o mucoceli e shunt portosistemici. È importante notare che un fegato malato può sembrare normale agli ultrasuoni.
  • La tomografia computerizzata (CT) e la risonanza magnetica (MRI) possono essere utili per rilevare i cambiamenti epatici associati a determinate malattie.

Altri test clinicopatologici includono test di stimolazione degli acidi biliari, citologia, istologia e controllo dei tempi di coagulazione.

Sintomi di enzimi epatici elevati nei cani

Ci sono molti possibili segni e sintomi di enzimi epatici elevati nei cani, alcuni più specifici per la malattia del fegato e altri più generali per i cani malati. Tutti i segni possono essere preziosi nella diagnosi della malattia del fegato e sono elencati di seguito:

Segni di enzimi epatici elevati

  • L’ittero è la colorazione gialla delle mucose (occhi, gengive) che si verifica quando vi è elevata bilirubina nel sangue. La bilirubina è un prodotto di degradazione da cellule di sangue rosso che significa che un animale può essere ittero da emolisi o malattia del fegato, ma in entrambi i casi, è motivo di preoccupazione e ulteriori indagini.
ittero nei cani
Di Heather Koehn: “Peggior caso di ittero che abbia mai visto. Tossicità dell’Iprofene. Il cane ha litigato con l’altro cane e il proprietario ha dato una dose di iprofene 600mg circa 5 giorni prima della presentazione nella mia clinica. Il proprietario ha eletto l’eutanasia umana.”
  • Inappetenza e vomito possono verificarsi come enzimi epatici e tossine si accumulano nel sangue causando nausea.
  • Convulsioni possono verificarsi con malattia epatica come tossine che il fegato normalmente rimuovere accumulo nel sangue e influenzare il cervello, questo è chiamato encefalopatia epatica.
  • Accumulo di liquidi nell’addome (ascite) l’albumina è un tipo di proteina prodotta dal fegato. Quando c’è una malattia del fegato, l’albumina può smettere di essere prodotta, questo può portare ad accumulo di liquidi a causa di non abbastanza proteine nel sangue per aiutare a trattenere l’acqua e fuoriesce.
  • La letargia può verificarsi con malattie del fegato in quanto gli animali non si sentono bene.

Qualsiasi cane che non sta bene dovrebbe essere visto da un veterinario, la malattia del fegato non può essere pienamente confermata dal guardare un cane senza ulteriori workup, quindi i sangue sono spesso il miglior passo successivo.

Trattamento di alti valori epatici nei canini

Ci sono molte malattie che causano alti enzimi epatici nei cani, questo significa che ci sono molti trattamenti diversi per enzimi epatici elevati nei cani.

Per la malattia epatica, il trattamento può variare a seconda della gravità della malattia.

In alcuni casi con lievi aumenti senza sintomi il trattamento può essere ritardato e, invece, il paziente può essere monitorato con sangue ripetuto in poche settimane o mesi.

Nei casi più gravi potrebbe essere necessaria l’ospedalizzazione con terapia fluida aggressiva e farmaci. La chirurgia potrebbe essere necessaria in casi come calcoli della cistifellea o cancro.

L’epatite infettiva sarebbe probabilmente trattata con antibiotici e possibilmente ospedalizzazione.

Per la malattia extraepatica, il problema che sta causando enzimi epatici elevati deve essere affrontato prima che gli enzimi inizino a diminuire, questo potrebbe comportare il ricovero in ospedale, farmaci o interventi chirurgici.

Ad esempio, un cane con anemia emolitica potrebbe aver bisogno di una trasfusione di sangue, ospedalizzazione e farmaci per fermare l’emolisi. Una volta che l’emolisi viene interrotta e il cane è stabile, gli enzimi epatici inizieranno a diminuire.

Risultati degli enzimi epatici del cane sano

Gli enzimi epatici sono mostrati sugli esami del sangue come un numero con un intervallo normale accanto a loro, questo intervallo normale rappresenta i livelli attesi osservati nella stragrande maggioranza dei casi. Se il tuo animale ha enzimi epatici normali, ci aspetteremmo che siano come mostrato di seguito.

Enzima del Fegato Esempio a Livello di Gamma di Normale Enzima del Fegato
ALT 75 18-121U/L
AST 30 16-55U
ALP 100 5-160
GGT 3 0-13

Come si può avere scoperto in questo articolo enzimi epatici non sempre significa che il vostro cane ha una malattia del fegato e sono solo uno strumento di diagnosi del veterinario utilizzare per aiutare il vostro animale domestico. Se il tuo cane ha sangue che mostrano alti enzimi epatici, non farti prendere dal panico, chatta con il tuo veterinario e fai un piano per ottenere maggiori informazioni e vai da lì.

Se vedete qualsiasi sintomo o segni di malattia o malattia del fegato nel vostro cane si dovrebbe sempre farli controllare dal veterinario per assicurarsi che siano sani.

elena roberts DVM

Helen è un piccolo veterinario animale dalla Nuova Zelanda. Gli animali sono da sempre una sua grande passione e lavorare con loro è un sogno che diventa realtà. Nel suo tempo libero Helen ama viaggiare in luoghi esotici e volontariato il suo tempo e le competenze per aiutare gli animali di tutto il mondo. L’educazione è una sua passione
ed è entusiasta di poter contribuire a I Love Veterinary per informare appassionati amanti degli animali in tutto il mondo.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.