Imparare a tagliare il tessuto dritto è una delle lezioni introduttive per tutti prima di ottenere passaggi di cucito più avanzati. Tuttavia, questo non significa fare un taglio dritto è facile.

Ci sono tonnellate di dettagli a cui un principiante deve prestare attenzione. Può essere quali strumenti scegliere, quale preparazione fare, quanti passaggi necessari, ecc. Ma è proprio per questo che sono qui con questo articolo, per farti superare tutte queste difficoltà.

Ora alla domanda più grande:

Come tagliare il tessuto dritto?

È possibile scegliere tra forbici o una fresa rotante per rendere questo accada.

Ci sono 4 passaggi se si utilizza forbici:

  • Passo 1: Fare il primo rettilineo
  • Step 2: creare un angolo retto
  • Step 3: Tagliare un quadrato o un rettangolo
  • Fase 4: Verificare il tessuto di nuovo

Considerando che, con una taglierina rotante, è solo bisogno di 2 passaggi:

  • Passo 1: Piegare il tessuto
  • Passaggio 2: Tagliare le linee rette secondo il righello

Rivelerò i passaggi dettagliati e come prepararsi per il miglior risultato nell’articolo.

Quindi, continua a leggere!

Forbici Taglio tessuto
Ogni sarto impara a tagliare il tessuto dritto ai primi passi

Fattori che influenzano il taglio tessuto

Se si trascurano alcuni fattori, il tasso di successo di questo processo diminuirà notevolmente anche prima della fase di preparazione. Quindi quali sono questi fattori?

Tipi di tessuto

Diversi tipi di tessuto influenzeranno il modo in cui li tagli. Quasi ogni tipo ha le sue granulelinee, che sono la direzione dei fili paralleli ai bordi della cimosa. (1) Pertanto, è necessario considerare vari modi di taglio a seconda del materiale del tessuto.

Ecco alcuni esempi:

  • Tessuto normale: è necessario mettere la faccia a testa prima del taglio. Controllare quale lato è più liscio è il modo più comune per differenziare il viso dalla parte posteriore.
  • Cuoio: Con questo materiale, ricordarsi di utilizzare una fresa rotante come forbici sarà strappare a parte.
  • Chiffon: Una taglierina rotativa è anche più adatto per chiffon in quanto impedisce tessuto da spostare.
  • Tessuti delicati: per tessuti morbidi come la seta, è necessario posizionare la carta sotto di essi durante il taglio per evitare di rovinare la trama.
Tessuti Rotoli accatastati
Diversi materiali necessitano di vari metodi di taglio

Utensili da taglio

Forbici e frese rotative sono i due strumenti più comuni per il taglio del tessuto. Ognuno ha i suoi punti di forza e svantaggi. Continua a leggere per scoprire quale è più adatto a te.

  • Rotary Cutter

Questo strumento è specializzato per il taglio di linee rette. Basta combinarlo con un righello, otterrai una linea retta accurata. Tuttavia, se non siete abituati ad esso, lesioni sono suscettibili di accadere. Inoltre, quando si utilizza un cutter rotante, è necessario un tappetino di auto-guarigione sotto il tessuto per evitare danni ai mobili.

  • Forbici

Le forbici sono uno strumento tradizionale che ogni sarto possiede. Anche se potrebbero non essere veloci come una fresa rotante, le forbici sono più sicure e più comode da usare. Basta fare in modo di affilare le lame prima dell’uso.

Preparativi per tagliare il tessuto dritto

Anche se paghi uno sguardo da vicino a questi fattori, ci sono ancora alcuni preparativi che devi fare prima di arrivare all’affare principale.

Fase 1: lavare e stirare il tessuto

Prima di tagliare qualsiasi tessuto, assicurarsi di lavarlo in anticipo. In questo modo, il materiale si ridurrà un po ‘ e renderà più facile per te cercare linee di grana dritte. Ricordarsi di asciugarlo prima di tagliare.

Dopo di che, si dovrebbe stirare per rimuovere eventuali rughe e restituire il tessuto alla sua dimensione effettiva. E puoi prendere le misure in modo più preciso.

Lilla Ferro sul pezzo Bianco
Stirare il tessuto per eliminare le rughe

Passo 2: Trovare una superficie piana dura

Una superficie piana dura è essenziale per rendere la linea di taglio diritta. Stai lontano dal pavimento in moquette o dal tuo letto, non importa quanto sia comodo. La scelta migliore è spesso il tavolo, in particolare un tavolo da taglio. Oppure puoi anche rivolgerti al tuo tavolo da pranzo.

Assicurarsi di pulire il tavolo in anticipo e mantenere tutti i bordi del tessuto sul tavolo. Se parte del tessuto è appeso fuori, si può inconsciamente tirarlo, causando linee irregolari. Puoi anche usare il pavimento come ultima opzione.

Passo 3: Preparare utensili da taglio

Utensili da taglio svolgono un ruolo essenziale nel taglio tessuto dritto. Diamo un’occhiata ad alcune caratteristiche evidenti durante la preparazione degli utensili da taglio scelti.

  • Forbici:

Il punto più cruciale quando si tratta di forbici è la loro nitidezza. Col passare del tempo, le forbici diventeranno più opache e dovrai affilare la lama per un taglio netto. Inoltre, puoi scegliere forbici piegate o forbici a punta smussata.

Il primo, con una maniglia angolata, ti aiuterà a tagliare più comodamente. Allo stesso tempo, quest’ultimo proteggerà il tuo tessuto dallo strappo.

  • Fresa rotante:

Le frese rotative hanno tre tipi diversi in base alle loro dimensioni. In primo luogo è il 28mm frese rotative. Puoi usarli per tagliare pezzi piccoli e curvi. Quindi, hai frese rotanti piuttosto grandi con dimensioni di 45 mm. Queste frese sono le più adatte ai principianti.

Quando sei più abituato a lavorare con il tessuto, puoi passare a uno dei più grandi tipi di cutter rotanti: frese rotanti da 60 mm. Mentre quelli da 45 mm possono tagliare solo due strati di tessuto al massimo, quelli da 60 mm possono attraversare più strati contemporaneamente.

4 passi per tagliare il tessuto dritto con le forbici

Ogni famiglia possiede un paio di forbici. Potresti obiettare che non è usato per tagliare il tessuto, ma non importa molto. Tenerli taglienti e seguire questi passaggi, si avrà belle tagli dritti sul vostro panno.

Passo 1: Fare il primo Straight Edge

È sempre necessario trovare il primo straight edge per iniziare il taglio. Puoi prima guardare il bordo della cimosa. Il più delle volte, il bordo della cimosa del tessuto è dritto. Quindi utilizzare un righello per contrassegnare una linea parallela con il bordo e tagliarla.

Tuttavia, a volte non hai quel privilegio. A quel tempo, dovrai fare il primo straight edge da solo. Snip circa un pollice dal bordo per rendere il tessuto mischia. Quindi, basta strappare il tessuto a parte. Avrai un bordo strappato abbastanza dritto.

Puoi vedere questo video per saperne di più:

Guarda il video: Vedere come un professionista snip e tessuto lacrima

Ma questo non può contare come il bordo dritto di cui hai bisogno poiché è piuttosto increspato. Segna una linea retta parallela al bordo strappato, a circa un pollice di distanza. Taglia insieme alla linea e hai il primo bordo dritto.

Passo 2: Crea un angolo quadrato

Dopo aver ottenuto la tua prima linea retta, stendi il tessuto sul tavolo. Assicurarsi che il bordo dritto sia allineato con uno dei bordi del tavolo. Posizionare alcuni oggetti sul materiale per tenerlo in posizione.

Ora, guarda un altro bordo del tessuto per vedere se si allinea esattamente con il rispettivo bordo del tavolo. Se va verso l’interno o verso l’esterno del bordo del tavolo, utilizzare le forbici per tagliare il tessuto in eccesso. Puoi disegnare una linea parallela al bordo del tavolo, quindi è più facile per te tagliare.

 Sarto femminile Taglio del tessuto
Taglio con il segno di gesso

Passo 3: Taglia un quadrato o Un rettangolo

Ora hai due linee rette. Le cose diventano più gestibili. Usa il tuo righello per misurare la dimensione desiderata da uno dei bordi diritti, disegna una linea e taglia insieme ad essa.

Passaggio 4: Ricontrolla il tessuto

È essenziale controllare il tessuto tagliato. Piegalo a metà sia verticalmente che orizzontalmente per vedere se tutti e quattro i bordi sono diritti. In caso contrario, è possibile rimisurare e tagliare via le parti non necessarie.

Come tagliare il tessuto dritto con una taglierina rotativa

Una taglierina rotativa non richiede tanti passaggi come le forbici. Tuttavia, è necessario preparare alcuni strumenti aggiuntivi per accompagnarlo. Cosa sono quelli? Scopriamolo!

  • Un tappetino da taglio

A differenza delle forbici, un cutter rotante tende a danneggiare il materiale sotto il tessuto. Quindi, se non vuoi che il tuo tavolo sia pieno di graffi dopo il taglio, hai bisogno di un tappetino da taglio. O, per essere precisi, un tappetino di auto-guarigione.

Questo tipo di tappetino si auto-riparare eventuali tagli causati dal vostro rotary cutter. Sarebbe meglio se scegli un tappetino da taglio in grado di coprire tutta la superficie di lavoro.

  • Guanti di sicurezza

Se non hai mai usato una fresa rotante prima, insisto che acquisti un paio di guanti protettivi. Questo cutter può facilmente scivolare fuori turno, causando enormi lesioni alla mano se incurante. Questi guanti di sicurezza proteggeranno le mani dalla lama in quanto sono infusi di acciaio.

  • Un righello antiscivolo

In questa opzione è necessario utilizzare il righello accanto al cutter, quindi è meglio sceglierne uno antiscivolo. Inoltre, il righello deve essere trasparente con segni di misurazione chiari per effettuare tagli precisi. Se possibile, acquista un righello acrilico poiché è abbastanza robusto da eseguire una fresa rotante lungo il bordo.

Tessuto tagliato a mano
Puoi facilmente tagliare una linea retta con un cutter rotante, un tappetino da taglio e un righello

Quando hai avuto tutti gli strumenti necessari, ecco la guida che devi seguire per tagliare il tessuto dritto.

Fase 1: Piegare il tessuto

Se il tessuto è troppo grande per il tappetino da taglio, piegarlo in una dimensione gestibile.

Fase 2: Tagliare le linee rette in base al righello

Impostare il righello antiscivolo allineato insieme alle linee sul tappetino di taglio. Eseguire la fresa rotante per correre lungo il bordo del righello. Ed ecco la tua linea retta. Assicurati di tenere saldamente il righello in posizione.

Puoi vedere questo video per saperne di più:

Guarda il video: Una dimostrazione di quanto sia semplice tagliare il tessuto dritto con un cutter rotante

Domande frequenti su Taglio tessuto dritto

Taglio tessuto dritto non è scienza missilistica. Nonostante ciò, ci sono ancora varie domande che le persone continuano a chiedersi. E rispondere a loro è il mio lavoro. Scorrere verso il basso per alcuni dei problemi più frequenti e come risolverli.

Come posso affilare le forbici?

Avere un utensile da taglio affilato deciderà il taglio fare o rompere. Ecco perché dovresti affilare le forbici prima di usarle. Un affilacoltelli potrebbe essere una scelta adatta dal momento che molte famiglie possiedono uno se stessi.

È anche possibile trovare un affilacoltelli specializzato con uno slot separato esclusivo per le forbici whet. Nel caso in cui non si possiede uno o non si desidera acquistare uno, ci sono alcuni altri articoli disponibili. Lasciando le forbici tagliare attraverso la carta stagnola o carta vetrata è uno di quelli.

Tuttavia, ricordarsi di pulire entrambe le lame delle forbici con un panno umido o un tovagliolo di carta per rimuovere la grana o i residui rimanenti.

Che cosa devo usare per stuzzicare il mio rotary cutter?

Come le forbici, le frese rotanti diventano più opache nel tempo. Invece di affilacoltelli, con frese rotanti, è necessario acquistare un temperamatite rotante. Assicurati di controllare le dimensioni del tuo cutter prima di acquistare perché questi strumenti sono disponibili in diverse dimensioni.

Un’altra alternativa è avere il vostro rotary cutter correre attraverso strati di foglio di alluminio. Ci vorranno più volte, quindi sii paziente.

Come posso tagliare tessuti scivolosi come lo chiffon?

Per i materiali scivolosi, trovatevi una fresa rotante. Questo aiuterà a tagliarli molto più facilmente. Quindi, è necessario mantenere il tessuto in posizione. Questo è quando il tappetino di taglio viene in aiuto in quanto impedirà al tuo panno di spostarsi.

È anche possibile posizionare carta sottile o carta velina sotto il tessuto come imbottitura. Un’altra soluzione è spruzzare un po ‘ d’acqua su di esso per rendere il tessuto più pesante.

Come posso tagliare un grande pezzo di tessuto?

Molte volte, il tessuto sarà più grande del tappetino da taglio o della superficie di taglio. In questi casi, è meglio piegare il tessuto una o due volte prima di tagliare. Ricordarsi di premere per evitare le rughe.

E con il tessuto piegato, una taglierina rotativa sarà più adatta delle forbici in quanto può tagliare più strati contemporaneamente in modo più semplice e preciso.

Devo tagliare le cimose?

Beh, in realtà dipende da come si cuce il tessuto dopo il taglio. Se cuci con un piccolo margine di cucitura, circa ¼ o ½ pollice, dovresti sbarazzarti delle cimose poiché si presenteranno nel prodotto finale.

Ma se il margine di cucitura è maggiore, è possibile mantenere totalmente le cimose.

Ulteriori consigli

Quando si taglia il tessuto con le forbici, si dovrebbe tenerli in posizione verticale con il panno per rendere il taglio dritto. Oppure la vostra linea di taglio otterrà un po ‘ curvo o piegato. E se non sei abituato a tagliare il tessuto, fallo lentamente, non devi affrettarlo.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.