Quando si tratta di turismo, il Brasile ha bisogno di poche presentazioni. C’è così tanto da vedere e da fare in questo vasto paese sudamericano, il quinto più grande del mondo!

Il Brasile è famoso per così tante cose che può significare qualcosa di diverso per persone diverse. Per alcuni, Cristo Redentore è la prima immagine che viene in mente quando pensano al Brasile. Per altri, potrebbe essere samba o carnevale. Per gli appassionati di sport e arti marziali, il calcio, il Brazilian jiu jitsu e la capoeira vengono in mente. E non possiamo dimenticare le belle spiagge del Brasile e la gente splendida!

I visitatori per la prima volta avranno i loro piatti pieni in Brasile, ma una cosa che non dovrebbe essere trascurata è il cibo. Grazie alle sue dimensioni, alla sua storia e al mix di influenze diverse, il Brasile ospita una delle cucine più interessanti non solo nelle Americhe, ma nel mondo.

Salva questo su Pinterest!

Non c’è tempo per leggere questo articolo sul cibo brasiliano? Fare clic sul pulsante Salva e pin per dopo!

Churrasco

Foto di diogoppr

CHE COS’È IL CIBO TRADIZIONALE BRASILIANO?

Il cibo brasiliano può essere descritto come una fusione di ingredienti indigeni con influenze straniere, per lo più portoghesi, dell’Africa occidentale e giapponesi. Grazie alle sue dimensioni continentali, il cibo in Brasile può variare notevolmente da stato a stato ed è un riflesso del mix del paese di popolazioni native e immigrate.

Esempi di ingredienti nativi comuni includono la radice di manioca, gli ignami, gli anacardi e l’açaí. I coloni europei hanno introdotto vino, latticini e verdure a foglia verde mentre gli africani schiavizzati e gli immigrati giapponesi hanno portato con sé piatti e tecniche che sono diventati parti importanti della dieta brasiliana.

La Feijoada è ampiamente considerata il piatto nazionale del Brasile mentre la caipirinha è il suo cocktail nazionale di consenso. Tuttavia, definire una cucina nazionale diventa più difficile a causa delle dimensioni del Brasile e del suo mix di tradizioni regionali.

Ad esempio, il cibo nel nord-est del Brasile è fortemente influenzato dalla cucina africana mentre la città sud-orientale di San Paolo ospita il pastello di ispirazione asiatica. Pesce, frutta e manioca sono alimenti di base nel nord, ma nel sud, le tradizioni gaucho a base di carne come il churrasco sono più comuni.

In un certo senso, questa diversità di ingredienti e influenze – unita al desiderio di preservare queste differenze – è in gran parte ciò che definisce il cibo tradizionale brasiliano.

IL MEGLIO DELLA CUCINA BRASILIANA

Questo articolo sul cibo brasiliano è stato organizzato per categoria per renderlo più facile da digerire. Clicca su un link per passare a qualsiasi sezione della guida.

  1. Antipasti / Lati / Snack
  2. Minestre / Stufati
  3. Tipi Di Pane / Dolci
  4. Riso / Fagioli
  1. Carni / Rete
  2. Frutta / Dadi / Formaggi
  3. Dolci / Bevande

ANTIPASTI / LATI / SNACK

Bolinhos de Bacalhau

i Brasiliani amano il loro salgadinhos ou (antipasti o spuntini) e bolinho de bacalhau è uno dei loro preferiti. Significa letteralmente “torte di merluzzo” e si riferisce alle crocchette fatte con una miscela di baccalà, purè di patate, uova, cipolle e prezzemolo.

Il Bolinho de bacalhau è tradizionalmente un piatto portoghese profondamente radicato nella cucina brasiliana. Sono comunemente consumati come antipasto o spuntino, ma possono essere gustati come piatto principale con riso e verdure pure.

A forma di palline o piccoli siluri, queste gustose frittelle di merluzzo sono croccanti all’esterno e morbide e cremose all’interno.

Bolinhos de bacalhau, un popolare cibo brasiliano a base di baccalà

Foto di Paulovilela

Coxinhas

Se i bolinhos de bacalhau ti piacciono, probabilmente ti piaceranno anche i coxinhas. Sono un popolare spuntino di cibo di strada fatto con carne di pollo malconcio e fritto coperto di pasta.

Coxinha (o coxinha de frango) significa letteralmente “piccola coscia” e si riferisce alla caratteristica forma a goccia. Sono pensati per assomigliare a bacchette di pollo che, secondo la leggenda, possono essere fatte risalire al figlio malato di mente della principessa brasiliana Isabel. Come va la storia, cosce di pollo erano il suo piatto preferito in modo che il cuoco tagliuzzato un pollo intero e ha creato crocchette a forma di bacchetta per placarlo.

Per fare, un ripieno di pollo tritato, crema di formaggio, cipolle, scalogno e prezzemolo è avvolto in pasta arricchita con brodo di pollo. Sono modellati in bacchette e rivestiti in pastella e pangrattato prima di essere fritti fino a doratura e croccanti.

I coxinha sono tradizionalmente ripieni di carne di pollo, ma possono essere preparati con altri ingredienti come mais, formaggio, noci, piselli, funghi, carote e altre verdure. Qualunque cosa siano fatti con, di solito sono serviti con un lato di salsa piccante o maionese.

Coxinha, un popolare piatto brasiliano a base di pollo tagliuzzato

Foto di fotek

Kibe

Se sei un fan del cibo libanese, allora questo prossimo piatto sarà probabilmente familiare a voi. Kibe si riferisce alla versione brasiliana di kibbeh, una popolare crocchetta a forma di calcio fatta con carne di manzo e grano bulgur.

I kibbeh libanesi sono spesso fatti con agnello macinato speziato, ma in Brasile si preferisce la carne di manzo. La carne macinata viene mescolata con grano bulgur e condita con cipolle, aglio, menta e cannella. Sono tipicamente fritti e serviti con salsa tahini e lime, ma possono anche essere consumati crudi (kibe cru) o cotti in una casseruola con formaggio (kibe assado recheado).

Kibe ha fatto la sua strada nella cucina brasiliana a volte tra la fine del 19 ° e l’inizio del 20 ° secolo dopo un’ondata di immigrati levantini sono stati accolti nel paese.

Kibe, l'equivalente brasiliano di kibbeh

Foto di Paulovilela

Caruru

Caruru si riferisce a un piatto tradizionale brasiliano a base di gombo, gamberetti secchi, cipolle e noci tostate cotte in dendê o olio di palma rosso. È un condimento popolare nello stato nord-orientale brasiliano di Bahia dove viene spesso mangiato con acarajé (frittelle fatte con piselli dagli occhi neri).

Un piatto brasiliano con radici africane, caruru è stato inizialmente portato nel paese da schiavi africani che lavorano nelle piantagioni di zucchero del paese. Oggi, è un importante alimento rituale della religione Candomblé ed è il pasto principale servito durante la festa dei Santi Cosma e Damiano, santi gemelli considerati i protettori dei bambini in Brasile.

Caruru, un condimento tradizionale brasiliano a base di gombo, gamberetti secchi e olio di palma rosso

Foto di paulbrighton

Farofa

Farofa è un contorno molto popolare nella cucina brasiliana. È presente in ogni churrasco e consiste in farina di manioca tostata (farina di manioca) mescolata con una varietà di ingredienti come cipolle, aglio, noci, olive, pancetta, uvetta ed erbe fresche.

Insieme a riso e fagioli, farofa è il contorno più comunemente mangiato in Brasile. È affumicato, burroso e con una consistenza leggermente croccante simile al pangrattato. Farofa è tipicamente cosparso su carni alla griglia e piatti salati come feijoada e moqueca, ma può anche essere usato come ripieno per piatti di pollame brasiliani.

Farofa, uno dei più tradizionali piatti della cucina Brasiliana fatta con la farina di manioca (farina di manioca)

Foto di Paulovilela

Pamonha

Il nome pamonha è derivato dalla parola Tupi per “appiccicoso” e si riferisce alla versione Brasiliana di tamales. Tradizionalmente venduto come cibo di strada in Brasile, è fatto con mais dolce bollito e purè avvolto in bucce di mais.

A seconda di cosa è fatto con, pamonhas può essere salato o dolce. Le pamonha salate sono tipicamente riempite con salsiccia, pollo, peperoni o formaggio mentre le versioni dolci sono servite semplici o fatte con latte di cocco mescolato nel purè di mais.

Il Pamonha viene consumato tutto l’anno, ma è tradizionalmente associato alla Festa Junina, una celebrazione annuale che commemora Sant’Antonio, San Giovanni Battista e San Pietro. Celebrato da metà giugno fino alla fine di luglio, segna la fine della stagione delle piogge e l’inizio della raccolta.

Il mais è una delle principali colture raccolte durante questo periodo, quindi i brasiliani esprimono la loro gratitudine per la pioggia celebrando e gustando snack e torte a base di mais.

Pamonha, uno dei più tradizionali piatti della cucina Brasiliana

Foto di Paulovilela

MINESTRE / STUFATI

Camarão na Moranga

Camarão na moranga significa letteralmente “gamberetti in zucca” e si riferisce ad un cremoso Brasiliano lo stufato di gamberi servita in una zucca tostati. È un piatto popolare lungo la costa brasiliana che viene tipicamente servito con riso bianco e batata palha (patate grattugiate fritte).

Secondo una leggenda metropolitana, l’origine di questo stufato brasiliano può essere fatta risalire a una prigione a Bertioga, lungo la costa di San Paolo. I detenuti giapponesi iniziarono a piantare frutta e verdura nella prigione, tra cui zucche i cui semi avrebbero arrostito e usato come agente vermifugo.

Non passò molto tempo prima che la gente sentisse parlare di questo trattamento alternativo e iniziasse ad acquistare queste zucche. Un giorno, quando le zucche venivano trasportate dalla prigione, una cadde in mare. E ” emerso un paio di settimane più tardi a circa tre miglia da dove è affondato ed è stato recuperato dal proprietario di un ristorante sulla spiaggia.

Il proprietario ha aperto la zucca per trovarla piena di gamberetti. Ispirato, ha creato lo stufato abbondante che ora conosciamo oggi come camarão na moranga.

Camarao na moranga, uno stufato di gamberetti brasiliano fatto con un brodo denso servito in una zucca

Foto di paulbrighton

Moqueca

Moqueca si riferisce a uno stufato di frutti di mare brasiliano aromatico che è cotto lentamente in un tradizionale vaso di terracotta chiamato panelo de barro. In genere è fatto con pesce o gamberetti cucinati con altri ingredienti come pomodori, cipolle, aglio, coriandolo, olio d’oliva e succo di lime.

Ci sono due versioni ben note di moqueca in Brasile-moqueca baiana e moqueca capixaba. Influenzato dalla cultura africana, il primo proviene dal nord (Bahia) mentre il secondo è da sud-est (Espírito Santo) e trae influenze dalla cucina portoghese e spagnola.

Tra i due, moqueca baiana è la versione più audace e complessa grazie all’uso di latte di cocco, olio di palma e peperoni nella ricetta. Qualunque sia la versione, moqueca è un gustoso stufato brasiliano che è meglio abbinato con riso bianco, pirão de peixe (sugo di pesce), o farofa.

Moqueca baiana, un popolare stufato di pesce brasiliano a base di peperone, latte di cocco e olio di palma

Foto di asimojet

PANE / PASTICCINI

Pão de Queijo (pane al formaggio)

Il Pão de queijo è un tipo di pane al formaggio brasiliano ampiamente consumato. Originario di Minas Gerais nel sud-est del Brasile, si riferisce a piccoli panini al formaggio o panini al formaggio che vengono comunemente consumati a colazione o come spuntino.

Il pane al formaggio brasiliano è fatto con farina di tapioca, formaggio, latte e uova. Come molti cibi brasiliani popolari, è stato inventato durante il periodo dell’occupazione portoghese. I prodotti di grano non erano prontamente disponibili all’epoca, quindi gli schiavi facevano i panini con la radice di manioca. Quando il latte e il formaggio sono diventati più ampiamente disponibili, sono stati aggiunti al rotolo di tapioca per creare il pão de queijo goduto in tutto il Brasile oggi.

Pão de queijo, uno dei piatti brasiliani più comunemente consumati a base di farina di tapioca

Foto di MKPK

Pastello

Il pastello è uno dei cibi di strada più comuni in Brasile. Simile a un empanada ma con uno strato esterno più sottile e croccante, si riferisce a una pasta fritta ripiena con una varietà di ingredienti come formaggio, carne macinata, pollo, gamberetti e cuore di palma.

Non è chiaro da dove provenisse il pastello, ma potrebbero essere stati derivati da involtini primavera cinesi o wonton portati in Brasile dagli immigrati giapponesi. Sono tipicamente salati ma possono anche essere dolci, riempiti con ingredienti da dessert come banane, cioccolato o pasta di guava.

Pastel, uno dei cibi brasiliani più popolari

Foto di betochagas

Ecco uno sguardo all’interno del riempimento di un pastello brasiliano. Possono essere trasformati in forme a mezza luna o rettangolari. Il primo è più comunemente servito nei bar brasiliani, mentre il secondo può essere trovato negli stand del mercato di strada e nei chioschi sulla spiaggia. I pastéis rettangolari sono spesso indicati come pastel de vento (pastello ventoso) in riferimento alle loro grandi croste piene di aria.

Non importa la forma, i pastéis sono uno spuntino di strada o fast food comune in Brasile che viene spesso gustato con birra brasiliana o caldo de cana (succo di canna da zucchero pressato).

Riempimento di un pastel de vento brasiliano

Foto di betochagas

Empadinha

Un’empadinha è una piccola torta brasiliana salata. È un antipasto o uno spuntino comune in Brasile fatto con una crosta traballante e burrosa riempita con una varietà di ingredienti come cuore di palma, pollo, gamberetti, formaggio, carne secca, baccalà e verdure. È fondamentalmente la versione diminutiva dell’empada, una torta di dimensioni normali che viene spesso servita per cena in Brasile.

Empadinha, una piccola torta brasiliana salata

Foto di rocharibeiro

Esfiha

Come kibe, esfiha (o esfirra) si riferisce all’equivalente locale di un noto piatto levantino. È la versione brasiliana di sfiha, un popolare piatto di focaccia condito con agnello tritato, cipolle, pomodori, pinoli e spezie.

In Brasile, l’esfiha può essere fatta nella tradizionale forma di focaccia o piegata in una pasticceria triangolare (esfiha fechada, nella foto sotto). Possono essere fatti con vari condimenti o ripieni come carne macinata, catupiry (morbido formaggio brasiliano), salsiccia affumicata, pollo o verdure.

Esfiha, l'equivalente brasiliano di sfiha

Foto di Paulovilela

Tapioca

La tapioca si riferisce a un tipo di focaccia sottile a base di radice di manioca. È popolare in molti paesi dell’America Latina come Brasile, Venezuela, Cuba, Colombia, Belize e Repubblica Dominicana.

Per fare la tapioca, la radice di manioca viene macinata in poltiglia e spremuta in un sebucan (filtro a pressione a forma di tubo) per espellere il liquido tossico amaro noto come yare. La polpa viene poi stesa su una piastra e tostata per creare sottili focacce rotonde simili alla tortilla.

La tapioca può essere consumata da sola o con altri piatti e ingredienti. La tapioca sottile e croccante può essere spezzata e mangiata come cracker mentre le focacce più spesse possono essere inumidite con acqua per renderle morbide come il pane.

Tapioca, un tipo di focaccia di manioca popolare in tutta l'America Latina

Foto di jantroyka

RISO / FAGIOLI

Acarajé

Acarajé si riferisce a un tipo di frittella brasiliana speziata fatta con piselli dagli occhi neri. Popolare nelle cucine di molti paesi caraibici e dell’Africa occidentale, è tipicamente associato a Bahia in Brasile dove è noto per essere il cibo di strada più popolare e lo snack da spiaggia.

Per fare l’acarajé, i piselli dagli occhi neri vengono conditi con gamberi e cipolle macinati e poi modellati in palline prima di essere fritti in olio di palma dendê. Una volta cotti, sono divisi a metà e riempiti con vari ingredienti come gamberetti, caruru (stufato di gombo) e vatapa – una purea di pesce, gamberetti secchi, noci e pane inzuppato.

Questo è quello che sembra prima che sia stato diviso a metà e riempito con i diversi ingredienti.

Acaraje, uno dei piatti più tipici di Bahia

Foto di Jaboticapa Immagini

Nella foto sotto è acarajé pieno di vatapa e gamberetti. Come molti dei piatti di questa guida gastronomica brasiliana, è stato portato in Brasile da ex schiavi ed è uno dei migliori esempi della profonda influenza dell’Africa occidentale sulla cultura e la cucina brasiliana.

Oggi, troverai oltre 500 venditori di acarajé a Salvador (capitale di Bahia), la maggior parte dei quali sono donne. Facilmente riconoscibili per i loro abiti di cotone tutto bianco e foulard, queste donne formano una parte così importante dell’identità locale che sono spesso presenti in opere d’arte raffiguranti la regione di Bahia.

Vale la pena ricordare che il vero nome di questo piatto nella cucina nigeriana è akara. Queste donne venditori da Salvador avrebbe gridato ” Acara-jé!”- che significa ” Ho akara!”- che è come il piatto ha preso il nome in Brasile.

Acaraje riempito con vatapa e gamberetti, un piatto tipico da Salvador

Foto di Jaboticapa Immagini

Abará

Come acarajé, abará è un piatto afro-brasiliano da Bahia. È molto simile all’acarajé tranne che è cotto a vapore invece di essere fritto in olio di palma dendê.

Per fare, i piselli dagli occhi neri vengono inzuppati, scuoiati e poi schiacciati in una pasta prima di essere avvolti e cotti a vapore in foglie di banano. Quando è pronto, è tradizionalmente servito ancora avvolto in foglia di banana e accompagnato con salsa di peperoncino piccante appena fatta.

Abara, uno dei cibi brasiliani più amati da Bahia

Foto di casadaphoto

Feijoada

Nessuna guida alimentare brasiliana che valga il suo peso in sale può andare senza feijoada, il piatto nazionale del Brasile. Il nome feijoada deriva dalla parola portoghese feijão, che significa “fagiolo”, e si riferisce ad un sostanzioso stufato brasiliano a base di fagioli, manzo e maiale. Si ritiene che sia un adattamento di uno stufato di maiale e verdure della provincia del Minho, nel nord del Portogallo.

Ci sono circa come molte ricette brasiliane per feijoada come ci sono cuochi. Esiste in molte varianti in tutto il paese, alcune delle ricette più conosciute provenienti dalle cucine di Rio de Janeiro, Sãu Paolo, Salvador e Recife.

Nella sua forma più semplice, la feijoada è fatta con fagioli neri cotti lentamente in una spessa pentola di terracotta con manzo e maiale salati, pancetta, aglio, cipolle, foglie di alloro e condimenti. A seconda di dove viene, può essere fatto con ingredienti aggiuntivi come patate, piantaggine, carote, cavoli, carne de sol (manzo essiccato al sole) e altri tagli di carne.

La Feijoada è un piatto confortante e forse il miglior esempio di soul food brasiliano. Dal sapore forte e leggermente salato ma non piccante, di solito viene servito con riso, verdure al cavolo nero, fette d’arancia e farofa. A São Paulo, i ristoranti brasiliani lo servono il mercoledì e il sabato, mentre i ristoranti di Rio de Janeiro lo offrono in genere il venerdì. È una tradizione ereditata dai portoghesi che amavano associare i giorni della settimana a certi piatti.

Se fatta a casa, la feijoada viene solitamente consumata durante i fine settimana con la famiglia, come piatto piacevole da gustare durante tutto il giorno.

Feijoada fagioli e carne stufato, un piatto nazionale e pietra angolare della dieta brasiliana

Foto di Jaboticapa Immagini

Tutu de Feijão

Tutu de feijão si riferisce ad un piatto tradizionale di purè di fagioli addensato con farina di manioca (o farina di mais). È originario di Minas Gerais-da cui il nome alternativo Tutu à Mineira-ma è diventato popolare in tutto il Brasile, specialmente a Rio de Janeiro e San Paolo.

Tutu de feijão è fatto mescolando fagioli purificati con farina di manioca e altri ingredienti come pancetta, aglio, cipolle, prezzemolo, foglie di alloro e olio d’oliva. In Minas Gerais e Rio de Janeiro, è tradizionalmente fatto con fagioli neri, ma a San Paolo, fagioli marroni sono preferiti.

Non importa da dove viene, tutu de feijão è sempre servito con riso, verdure e carne. Come molti dei piatti di questa guida culinaria brasiliana, si crede che sia di origine africana.

Tutu de feijao, un piatto tradizionale a base di fagioli neri

Foto di robertohunger

Arroz com Pequi

Arroz com pequi è un piatto di riso tradizionale brasiliano proveniente dagli stati centrali di Goiás e Minas Gerais. Il suo ingrediente chiave è il pequi, un piccolo frutto di stagione dal forte sapore di formaggio. Come il pomodoro, è un frutto che viene trattato più come un vegetale e utilizzato in piatti salati come arroz com pequi.

Arroz com pequi è fatto facendo sobbollire pequi con riso e altri ingredienti come aglio, cipolle, brodo di pollo, olio vegetale e condimenti. Dopo che il riso assorbe tutto il liquido e diventa tenero, le cipolle verdi tritate vengono spesso mescolate nel piatto prima di servire.

Arroz com pequi, un piatto classico a base di riso e il frutto brasiliano chiamato pequi

Foto di trindade51

Baião de Dois

Baião de dois è un piatto classico di riso e fagioli dalla regione nord-orientale del Brasile. È originario del Ceará anche se ora esiste in molte varianti in tutto il paese.

Le ricette brasiliane per il baião de dois variano ma al suo interno, è fatto con riso e fagioli brasiliani – preferibilmente feijão verde o feijão novo – cucinati con altri ingredienti come cipolle, pomodori, peperoni, erba cipollina, erbe e spezie. A seconda del cuoco, si possono trovare versioni a base di carne di manzo (carne de sol), maiale, o formaggio pure.

È interessante notare che il piatto è stato reso popolare dai musicisti Humberto Teixeira e Luís Gonzaga in una canzone chiamata “Baião-de-dois”. Significa letteralmente “baião per due” ed è in riferimento a uno stile di musica e danza tipico della regione nord-orientale. Il” due ” nel nome si riferisce a fagioli e riso cotti insieme, come in un abbraccio stretto mentre balla il baião.

Baião de dois

Foto di romualdocrissi

Galinhada

Galinhada si riferisce ad un sostanzioso stufato brasiliano a base di pollo e riso. È tradizionalmente associato alle regioni centrali di Goiás e Minas Gerais anche se ora è ampiamente consumato in tutto il Brasile.

Galinhada può essere trovato in qualsiasi ristorante tipico brasiliano, ma è anche comunemente preparato a casa. Ci sono tante ricette brasiliane per galinhada quanti sono i cuochi, ma al suo interno è fatto con riso, pollo (preferibilmente ruspante) e spezie. A seconda di dove proviene, può essere fatto con qualsiasi numero di ingredienti locali aggiuntivi come gombo, pequi e gabiroba.

La Galinhada può essere gustata in qualsiasi momento dell’anno anche se è tradizionalmente fatta il Sabato Santo per celebrare la fine della Quaresima. È anche propagandato come una cura da sbornia, la sua efficacia riassunta in questo detto brasiliano: “O que a pinga estraga, a galinha cura”, che significa “Ciò che il pinga (spirito brasiliano) rovina, la gallina cura.”

Galinhada, uno stufato di pollo e riso brasiliano

Foto di lenyvavsha

CARNI / RETE

Churrasco

I carnivori saliveranno sicuramente durante questa prossima esperienza culinaria in Brasile. Simile a un asado argentino o braai sudafricano, churrasco si riferisce a un barbecue brasiliano composto da grandi spiedini di manzo, maiale, agnello, pollo, vitello e salsicce grigliate su un fuoco di legna. È una tradizione culinaria che risale all’inizio del 19 ° secolo, quando i gauchos (abili cavalieri) infilzavano grossi pezzi di carne e li grigliavano lentamente sul fuoco.

Oggi, gustare diversi tagli di carne alla griglia in un churrascaria o rodízio (brasiliano all-you-can-eat barbecue restaurant) è una delle esperienze culinarie più soddisfacenti che si possono avere in Brasile. Non solo è delizioso, ma è anche un sacco di divertimento. I server cammineranno intorno al ristorante con spiedini di carne appena grigliati. Se vedi qualcosa che ti piace, basta contrassegnarli e taglieranno fette spesse direttamente sul tuo piatto.

Le carni sono la stella, ma un churrasco è un pasto brasiliano completo che inizia con antipasti e insalate da un buffet. Le carni sono abbinate a una varietà di contorni come farofa, riso brasiliano, patate, fagioli neri, banane fritte e salse a base di peperoncino. Si tratta di un pasto pesante in modo da essere sicuri di arrivare affamati. Apetite Bom!

Churrasco carni grigliate sul fuoco,una delle più deliziose tradizioni brasiliane

Foto di brizardh

Si può godere di una grande varietà di carni alla griglia in un churrascaria in Brasile come filet mignon, bistecca di controfiletto, roast beef, agnello, costine di maiale, chouriço, e cuori di pollo. Sì, cuori di pollo!

Di solito tutto è delizioso, ma uno dei migliori deve essere picanha, la parola brasiliana per un taglio di carne meno noto altrimenti noto come coperchio della groppa o tappo di controfiletto superiore. Consiste in un pezzo superiore di controfiletto attaccato a un grosso tappo di grasso. Da non perdere!

Spiedo di picanha succosa o copertura groppa, una delizia brasiliana per le vostre papille gustative!

Foto di rocharibeiro

Escondidinho

Escondidinho si riferisce a una casseruola tradizionale brasiliana. Simile alla torta del pastore, è fatto con un ripieno di carne speziata condita con uno strato di purè di patate e formaggio.

Secondo questo food blogger brasiliano, la versione originale di escondidinho potrebbe essere stata fatta con carne seca (manzo secco) e purè di yucca, ma ora può essere fatta con una varietà di proteine come pollo, manzo, maiale, gamberetti e pesce. La carne condita e cotta viene stratificata in un piatto e poi condita con purè di patate e formaggio grattugiato prima della cottura.

Escondidinho, una casseruola brasiliana fatta con carne, salsa di pomodoro e purè di tuberi

Foto di agphotography

FRUTTA / NOCI / FORMAGGIO

Açaí

Se hai visto quelle ciotole di frullato perfette su Instagram, allora questo prossimo piatto (o ingrediente) potrebbe esserti familiare. Açaí si riferisce alle bacche della palma açaí, una specie di palma originaria del Brasile e di altri paesi del Sud America come Venezuela, Ecuador, Colombia e Guyana. Negli ultimi anni, è stato pubblicizzato come un superfood ricco di antiossidanti, fibre, grassi sani e calcio.

L’Açaí può essere consumato in molti modi, ma in Brasile è comunemente consumato in un dessert chiamato açaí na tigela. Consiste di purè di bacche di açaí servite in una ciotola con diversi frutti, muesli e sciroppo di guaraná.

I fan di MMA saranno lieti di apprendere che le ciotole açaí sono state poularizzate negli 1980 dal leggendario praticante di jiu-jitsu brasiliano Carlos Gracie. Ha formulato una dieta speciale per aumentare le prestazioni dei suoi combattenti, al centro del quale è la ciotola açaí.

Acai, un superfood dal Brasile

Foto di diogoppr

Oltre a açaí ciotole, si può anche godere di queste bacche in frullati. I frullati Açaí sono fatti con polvere di açaí mescolata con diversi tipi di frutta e latte.

Frullato di Acai dal Brasile

Foto di zstockphotos

Noci del Brasile

Come le bacche di açaí, le noci del Brasile sono una fonte di cibo altamente nutriente originaria delle foreste pluviali amazzoniche del Brasile, Perù e Bolivia. Sono ricchi di fibre alimentari, vitamine e minerali ed è una delle fonti più ricche di selenio, un minerale che supporta la funzione tiroidea e migliora il sistema immunitario.

Come ogni noce commestibile, le noci del Brasile possono essere mangiate da sole o possono essere mescolate in varie ricette come insalate, pane, torte e piatti salati.

Noci del Brasile, una delle fonti più ricche di selenio

Foto di HandmadePicture

Pinhão

Pinhão è il termine locale per il pinolo araucaria, un grande seme commestibile che proviene dal paraná o pino brasiliano. Raccolti ogni inverno, sono stati una preziosa fonte di cibo per gli indigeni del Brasile meridionale per centinaia di anni.

I Pinhão sono tipicamente arrostiti e consumati da soli o mescolati in piatti brasiliani come la paçoca de pinhão (carne macinata con pinoli) o l’entrevero (stufato brasiliano). Possono anche essere macinati in una farina e utilizzati nelle torte. Se mangiati da soli, hanno un sapore che ricorda le castagne.

Se visiti gli stati meridionali del Brasile in inverno, è comune trovare venditori che vendono pinhão sul lato della strada.

Pinhao, un grande pinolo brasiliano commestibile

Foto di jantroyka

Queijo Coalho

Queijo coalho significa letteralmente “formaggio cagliato” e si riferisce a un formaggio fermo ma leggero dal nord-est del Brasile. È tipicamente spiedinato e grigliato su carbone di legna e venduto come cibo di strada nei mercati brasiliani.

Se servito ben caldo, il queijo coalho ha un esterno marrone dorato croccante e un interno morbido e quasi fuso. È tipicamente condito con origano secco o una salsa di olio e aglio prima di mangiare.

Oltre ad essere uno spuntino popolare cibo di strada in Brasile, queijo coalho è anche una vista comune a churrascos fatti in casa.

Queijo coalho, un tipo di formaggio brasiliano allo spiedo e alla griglia venduto come cibo di strada

Foto di vtupinamba

DESSERT / BEVANDE

Assicurati di controllare il nostro articolo sui dessert tradizionali brasiliani per una lista più ampia di gustosi dolci!

Brigadeiro

I brasiliani con un debole per i dolci hanno probabilmente mangiato centinaia se non migliaia di queste palline di fondente molto popolari rivestite in granelli di cioccolato. Il brigadeiro è un classico dessert brasiliano e forse la festa di compleanno più conosciuta e amata.

Il brigadeiro è un semplice dessert a base di latte condensato zuccherato, cioccolato in polvere (o cacao in polvere) e burro. Simili al tartufo al cioccolato o ai bon-bon, sono modellati in palline di dimensioni ridotte e arrotolati in granelli di cioccolato prima di essere serviti in piccoli bicchieri di carta. È un classico dolce che molti brasiliani sono cresciuti mangiando.

Il nome brigadeiro significa “brigadiere” e si dice che sia in riferimento a Eduardo Gomes, un brigadiere brasiliano che si candidò alla presidenza nel 1946. Uno dei suoi sostenitori, Heloísa Nabuco de Oliveira, creò questo dolce e lo chiamò doce do brigadeiro (“il dolce del brigadiere”) in onore di Gomes. Il dessert divenne rapidamente popolare con il nome alla fine abbreviato in brigadeiro.

I brigadeiros sono tradizionalmente fatti con cioccolato ma ora puoi trovare versioni fatte con altri ingredienti come cioccolato bianco, pistacchio, Nutella e frutto della passione.

Brigadeiros, un luogo molto popolare Brasiliana confezione fatta con cioccolato o cacao in polvere, latte condensato, e caramelle spruzza

Foto di MKPK

Beijinho de Coco

Beijinho de coco significa “piccola noce di cocco bacio” in portoghese e si riferisce a questo Brasiliano confezione fatta con una grattugiata di noce di cocco, latte condensato zuccherato, burro e zucchero semolato. Sono essenzialmente palline di fondente di cocco arrotolate in zucchero semolato o cocco tritato e sormontate da un singolo chiodo di garofano decorativo.

I Beijinhos sono popolari quasi quanto i brigadeiros e sono presenti a quasi tutte le feste di compleanno brasiliane. Possono anche essere indicati come branquinhos, che significa “piccoli bianchi”.

I beijinhos sono comunemente fatti con cocco, ma possono anche essere fatti con altri ingredienti aromatizzanti come il frutto della passione, la gelatina alla fragola e la polvere di cacao.

Beijinho de coco, un popolare Brasiliana confezione a base di cocco e latte condensato

Foto di diogoppr

Paçoca de Amendoim

Come descritto in precedenza, la Festa Junina è un annuale festival Brasiliano che commemora sant’Antonio, San Giovanni e San Pietro. È celebrato con molti piatti tradizionali del festival come pamonha, canjica, curau e questa caramella di arachidi brasiliana conosciuta come paçoca de amendoim.

Popolare nel sud-est del Brasile, la paçoca de amendoim è un trattamento semplice ma gustoso a base di arachidi macinate, zucchero e sale. Il suo nome significa “sgretolarsi” o “distruggere” ed è in riferimento al modo in cui è stato tradizionalmente fatto con un mortaio e pestello.

Pacoca de amendoim, una caramella tradizionale brasiliana fatta con arachidi macinate

Foto di jantroyka

Caipirinha

Caipirinha è il cocktail nazionale del Brasile. È la madre di tutti i cocktail brasiliani e realizzato con soli tre ingredienti: lime, zucchero e cachaça, un tipo di liquore brasiliano distillato da succo di canna da zucchero fresco.

Secondo questa food blogger brasiliana, capirinha si è evoluta da un classico rimedio casalingo per curare il comune raffreddore. All’inizio del 20 ° secolo, le persone curavano il raffreddore con una miscela di cachaça, aglio, limone e miele. Nel corso del tempo, il miele è stato sostituito con zucchero e l’aglio è stato omesso dalla ricetta. La bevanda è cresciuta in popolarità e ha iniziato ad essere gustata come un cocktail e non solo un rimedio casalingo.

Secondo la storia, la bevanda si è evoluta da rimedio a cocktail nelle zone rurali di São Paulo, dove le persone sono indicate come caipira. Caipirinha è la forma diminutiva di caipira e significa essenzialmente “hillbilly”.

Oggi la caipirinha è apprezzata ovunque in Brasile. Oltre a bar e ristoranti, molte famiglie brasiliane fanno a casa per lavare i pasti del fine settimana di churrasco o feijoada.

Caipirinha, il cocktail nazionale del Brasile

Foto di Lazyllama

considerazioni FINALI SU piatti della tradizione BRASILIANA

Ci sono molti punti di interesse e attrazioni in Brasile, ma come sottolineato in cucina Brasiliana guida, ci sono molti deliziosi piatti di guardare avanti così.

Considerando quanto c’è da gustare e sperimentare in Brasile, una lista di trenta piatti graffia a malapena la superficie. Ma noi speriamo che stuzzica il vostro appetito e si ottiene ancora più entusiasta di visitare questo paese unico e vivace in Sud America. Apetite Bom!

Foto di copertina di rocharibeiro. Immagini stock via.

Hai trovato utile questo articolo? Aiutaci ad aiutare gli altri viaggiatori condividendolo!

8 parti

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.