Commercio all’ingrosso, o distribuzione all’ingrosso, significa la vendita di beni a persone diverse dal consumatore standard quotidiano. I prodotti sono venduti sulla premessa che devono essere utilizzati per scopi commerciali, quindi, coloro che acquistano all’ingrosso sono di solito rivenditori, lavoratori del settore o coloro che sono impegnati in attività professionali.

Tuttavia, pensare che i grossisti commercino solo con imprese consolidate e abbastanza grandi è un malinteso comune.

In effetti, tutto ciò che serve per acquistare all’ingrosso è l’intenzione dimostrabile di utilizzare lo stock per scopi commerciali, piuttosto che personali (cioè: devi dimostrare che stai acquistando lo stock per commerciare o utilizzare per affari).

Tuttavia, non è necessario avere un negozio o anche essere responsabile di un ufficio pieno di personale per acquistare da un grossista. Sono altrettanto felici di vendere ai soli commercianti tanto quanto lo sono per le grandi aziende.

Continuate a leggere per disfare i dettagli più fini di acquisto all’ingrosso, e ti punto nella giusta direzione per quando si tratta di vendere-sul vostro magazzino.

In questa pagina, copriremo:

  • Perché acquistare all’ingrosso?
  • Cosa significa “solo per il commercio” quando acquisti all’ingrosso?
  • Quale prova di trading hai bisogno?
  • Quali sono i requisiti minimi al momento dell’acquisto all’ingrosso?
  • Carte commerciali-sono una necessità?
  • Perché lo stock è così economico?
  • Cosa succede se voglio acquistare prodotti dall’estero?

Perché acquistare all’ingrosso?

Ci sono molti vantaggi nell’acquisto di azioni da un grossista, un prezzo amichevole è solo uno di questi. Ecco alcuni degli altri motivi principali che rendono l’acquisto all’ingrosso completamente utile:

  • Merce al prezzo di ottimi prezzi
    I prezzi all’ingrosso sono molto più bassi dei normali prezzi al dettaglio, quindi andando da un grossista, potresti essere sempre in magazzino a un prezzo inferiore rispetto ai tuoi concorrenti, ma poi venderlo a un prezzo simile (o competitivo).
  • Sarà disponibile un’ampia varietà di merci
    I grossisti tendono ad avere molte scorte e molta scelta ad un prezzo innegabilmente buono. Questo è grande se stai cercando di acquistare un sacco di magazzino in, ma essere consapevoli di non avere portato via. È facile essere attirati nella trappola di “questo è economico, lo comprerò perché è ad un buon prezzo”. Assicurati di avere lo scopo di venderlo prima di acquistarlo.
  • Familiarità del marchio
    I clienti hanno maggiori probabilità di acquistare marchi che conoscono e di cui si fidano. I grossisti vendono prodotti di marca ad una frazione del costo, quindi puoi fare scorta dei prodotti di marca che i tuoi clienti desiderano, ad una frazione del costo.
  • Minori costi di spedizione, consegna o ritiro
    Invece di dover effettuare più acquisti, costandoti più round di costi di spedizione, man mano che acquisti all’ingrosso da un grossista, i costi di spedizione, raccolta o consegna saranno significativamente ridotti. Inoltre, se viaggi al deposito da solo, fare un negozio di massa significherà che stai risparmiando sia sulla benzina che sul tempo.
  • Libertà e agilità
    Mentre alcune delle aziende più grandi potrebbero essere legate all’acquisto all’ingrosso, come startup più piccola hai la possibilità di guardarti intorno. Acquista all’ingrosso quando si adatta al tuo portafoglio, ma poi, hai ancora la libertà di guardarti intorno per qualcosa di un tocco più unico, se l’umore ti colpisce. È una situazione win win davvero.

Cosa significa “solo per il commercio” quando acquisti all’ingrosso?

Per loro stessa natura, quasi tutti i grossisti dichiareranno che sono per “solo commercio”, ma se hai intenzione di acquistare azioni e venderle, sei tecnicamente un commerciante – non è necessario avere una società a responsabilità limitata dietro di te per essere idoneo. I grossisti sono per lo più ‘commercio solo’ per i benefici maturati dai loro produttori, ai fini fiscali e, naturalmente, per distinguerli dai negozi di alta strada.

Se un grossista vuole solo vendere ai ‘grandi ragazzi’, allora avranno grandi requisiti minimi di acquisto. Tuttavia, questa è una rarità e gli ordini minimi sono spesso solo £50 a £100 e in alcuni casi non c’è nessun ordine minimo a tutti, mentre alcuni avranno solo un ordine minimo per il tuo primo acquisto.

Quale prova di trading hai bisogno?

La maggior parte dei grossisti sono felici di vendere beni a voi senza la prova di essere ‘nel commercio’, ma alcuni richiederanno la prova che non si prevede di utilizzare i loro prodotti per il proprio uso personale.

Ancora una volta, se sei un commerciante unico in erba nuovo al commercio all’ingrosso, questo non è nulla da temere. La prova di trading può essere facilmente fornita sotto forma di un biglietto da visita o di una carta intestata recante il tuo nome commerciale. Una fattura da un altro grossista o un estratto conto bancario dal tuo conto aziendale sarà anche sufficiente per dare il via al tuo rapporto commerciale.

Se stai cercando di impostare un conto bancario aziendale, allora il tuo primo porto di scalo dovrebbe essere quello di scoprire che cosa è un conto commerciante. Segui il link per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla creazione di un account commerciante e quali passi si può prendere per ottenere uno.

Quali sono i requisiti minimi al momento dell’acquisto all’ingrosso?

Come per molti aspetti dell’acquisto all’ingrosso, c’è una grande variazione su ciò che i singoli grossisti richiederanno agli acquirenti. Se il vostro grossista locale richiede un grande ordine minimo o altre condizioni inutili da voi, ha ovvio senso visitare altri grossisti fino a trovare quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Alcuni grossisti non insistono nemmeno sul fatto che tu prenda l’intero “lotto” (i raggruppamenti di merci che i grossisti mettono insieme per vendere) in modo da poter scegliere esattamente quanto di un particolare prodotto hai bisogno.

Quindi, se hai paura di avvicinarti al tuo grossista, il messaggio è non essere. La differenza tra grossisti e rivenditori è inferiore a quanto si possa pensare. Potrebbe essere necessario saltare attraverso un paio di cerchi per il vostro fornitore, ma, essenzialmente, entrambi vogliono il vostro business-la differenza fondamentale è che i grossisti vi costerà molto meno soldi.

Quindi dai un’occhiata in giro – il grossista che potrebbe farti risparmiare una grossa fetta del tuo budget potrebbe essere proprio dietro l’angolo. Ad esempio, avete sentito parlare di Amazon Business? La registrazione di un account Amazon Business ti farà risparmiare £50 sul tuo primo ordine di £100. È gratuito per qualsiasi azienda verificata creare un account e puoi beneficiare di un sacco di extra come la consegna di prodotti speciali e soluzioni di acquisto assistito per qualsiasi azienda, qualsiasi dimensione.

Carte commerciali-sono una necessità?

Le carte commerciali sono emesse per conto dei grossisti per premiare la fedeltà delle imprese che acquistano i loro beni. Lavorando molto come le carte negozio al dettaglio standard, carte commerciali consentono anche di accedere a una vasta gamma di grossisti e sono un segno prezioso che sei un commerciante stabilito.

Alcuni grossisti emettono una trade card come una sorta di tessera associativa – mostrando che ti hanno verificato come commerciante, permettendoti di ripetere l’accesso ai locali spiega. Se un grossista gestisce un tale schema, allora l’unico modo sarete in grado di acquistare da loro è ottenendo una tale carta.

Carte commerciali un solito libero e può essere facilmente ottenuto compilando alcuni moduli e fornendo la prova di trading-ancora una volta, carta intestata e biglietti da visita dovrebbe essere sufficiente.

Anche se non tutti i grossisti gestiscono uno schema di carte commerciali, se fiorisci la carta quando ti avvicini a un nuovo fornitore, saranno felici di venderti merci come trader riconosciuto.

Perché lo stock è così economico?

La ragione per cui le piccole imprese possono risparmiare acquistando merci all’ingrosso non è perché “sono cadute dal retro di un camion” e sono finite in un magazzino tramite il Yellow Robin Reliant di un commerciante di mercato fumatore di sigari di Peckham. Ci sono molte ragioni, del tutto legittime, per cui i prodotti all’ingrosso sono così economici.

Lo stock può essere prodotti di fine linea che sono stati sostituiti da un modello o un design aggiornato ma sono ancora perfettamente utilizzabili. Avrete bisogno di fare un po ‘ di ricerca per scoprire che tipo di condizione questi beni sono in, ma la maggior parte dei grossisti etichettare chiaramente il loro magazzino e ciò che si vede è generalmente quello che si ottiene.

Molti grossisti anche magazzino catalogo o catena di negozi restituisce. Quando un cliente restituisce la merce a una società di catalogo, per qualsiasi motivo, il prodotto viene automaticamente inviato con altri articoli simili per essere venduto dai grossisti. Il grossista poi rompe questi lotti e vende la merce fuori in piccole quantità ad un prezzo massicciamente ridotto. Le piccole imprese normalmente fanno i maggiori risparmi quando acquistano prodotti dai grossisti in questo modo.

Inoltre, il prezzo standard del commercio all’ingrosso è spesso semplicemente molto più basso del prezzo al dettaglio. La maggior parte dei negozi lavora su un margine di profitto confortevole, quindi gli sconti da acquistare regolarmente e alla rinfusa dai grossisti possono essere enormi.

Cosa succede se voglio acquistare prodotti dall’estero?

Importare prodotti dall’estero è un ottimo modo per espandere il tuo inventario. Tuttavia, alla luce della Brexit, è probabilmente meglio evitare di importare o produrre in Europa continentale, poiché sta per diventare molto costoso farlo.

Ma per i soli commercianti, è comprensibile che la complessità dei pagamenti internazionali delle fatture, delle spedizioni e delle tasse possa essere un deterrente.

Quando si tratta di pagamenti di fatture internazionali, ci sono modi per renderli più facili e meno costosi.

Un’idea è quella di guardare al di fuori della vostra banca. Mentre le banche sono comuni per l’invio di pagamenti esteri, possono essere inutilmente costosi.

Come? Banche e servizi come PayPal fanno soldi quando le imprese pagano o vengono pagati in valute estere. Gonfiano il tasso di cambio senza dirtelo e prendono quel markup come profitto. Potrebbero anche addebitare una commissione al destinatario se ricevono il pagamento in valuta estera.

Nel complesso

Qui abbiamo coperto le basi quando si tratta di acquisti all’ingrosso. Risulta, praticamente chiunque cerchi di acquistare per scopi commerciali può fare acquisti all’ingrosso, sia che il business sia grande o piccolo.

Ora dovresti avere familiarità con le virtù dell’acquisto di azioni da grossisti e quali potrebbero essere le potenziali limitazioni per la tua azienda.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.