Google Adsense è una delle reti pubblicitarie più popolari per gli editori di siti web. Con oltre 2 milioni di partner di terze parti, la piattaforma ha un enorme inventario di pubblicità di testo, immagini, video o media interattivi che possono generare guadagni su base per clic o per impressione.

Tuttavia, molti editori stanno lottando per guadagnare una quantità soddisfacente di reddito per le loro visualizzazioni di pagina. Per questo motivo, oggi vedremo alcuni dei modi migliori per aumentare le entrate di Google Adsense in pochissimo tempo.

aumento delle entrate adsense

Prima di tuffarsi a destra dentro le nostre strategie, c’è una cosa importante da tenere a mente:

questioni di Concorrenza a Google Adsense

La quantità di materia di concorrenza, e la quantità di reddito che si può guadagnare possono variare notevolmente da un paese all’altro.

Vedete, ci sono paesi in cui più aziende sono in competizione per l’attenzione di un certo pubblico, e sono disposti a pagare un prezzo più alto per questo.

Tuttavia, troverete molto meno concorrenza in altri paesi, il che significa anche che i clic e le impressioni possono essere più economici.

Diamo un’occhiata a questa mappa da Wordstream:

cpc medio per paese-wordstream

Aumenta le entrate di Google Adsense: CPC medi per Paese

Da questa mappa, possiamo vedere gli Stati Uniti sono praticamente il paese più competitivo per gli inserzionisti, secondo solo agli Emirati Arabi Uniti. Ma cosa significa questo per te come editore?

Mentre una maggiore concorrenza è qualcosa che gli inserzionisti in genere non desiderano su se stessi, questa è un’ottima notizia per te.

Se sei un blogger o un altro tipo di editore di contenuti con la maggior parte del tuo traffico proveniente dagli Stati Uniti, puoi aspettarti un fatturato significativamente più alto rispetto a se il tuo traffico proviene da un piccolo paese dell’Europa orientale come my homeland Bulgaria.

Inoltre, i paesi non sono l’unica cosa che avrà un impatto sulle tue entrate.

Ci sono anche altri fattori, come la lingua dei tuoi contenuti e il settore in cui stai operando. Ma tutti possono essere suddivisi in competizione.

Naturalmente, ci sono sempre delle eccezioni alle regole. Ci sono nicchie che sono davvero piccole ed esclusive ma altamente redditizie (non chiedetemi quali, se lo sapessi avrei già fatto un altro blog per loro 🙂 ), e possono guadagnare enormi ricavi in qualsiasi paese.

Ma nella maggior parte dei casi, la regola della concorrenza rimane vera.

13 Modi per aumentare le entrate di Google Adsense

Il motivo per cui ti sto dicendo tutto questo è quello di gestire le aspettative. Le nostre strategie per aumentare le entrate di Google Adsense sono dimostrate (anche sul mio blog), ma puoi solo aumentarlo fino all’importo che il tuo settore, paese e concorrenza lo consente.

E ora che ho detto tutto questo, saltiamo a destra in loro:

Trova parole chiave altamente paganti

La prima e più importante strategia per aumentare le entrate di Google Adsense è quello di trovare le parole chiave che gli inserzionisti sono disposti a pagare più soldi per.

E queste sono solitamente parole chiave transazionali – quelle parole chiave che mostrano che la persona che le sta digitando su Google ha l’intenzione di effettuare un acquisto. Ad esempio,” acquista nuovo samsung galaxy “o”canva pro review”.

Se si dispone di un account Google Ads (è libero di creare!), Lei può usare il loro Pianificatore di Parola chiave per vedere la quantità di soldi che gli inserzionisti sono disposti a pagare per una parola chiave particolare all’interno del Suo paese:

transactional keywords - adsense - increase adsense revenue

Come puoi vedere, gli inserzionisti pagano prezzi più alti – fino a €2,68 per la parola chiave “acquista samsung galaxy” rispetto ad altre parole chiave come “samsung galaxy s10 price”, che sale a €1,70, anche se ha significativamente meno ricerche.

La ragione? La prima parola chiave mostra chiaramente che la persona sta cercando di acquistare il telefono. Il secondo mostra che la persona è interessata e sta ancora ricercando dettagli importanti come il prezzo, ma potrebbe non significare necessariamente che è pronto per l’acquisto.

(E no, non sono sponsorizzato da Samsung but ma @Samsung, se stai leggendo questo, colpiscimi! 🙂 ).

I prezzi sono approssimativi, ma possono darti una buona idea su quali parole chiave possono aumentare le entrate di Adsense per il tuo sito web.

Quindi, ora che abbiamo una buona parola chiave – “acquista samsung galaxy”, puoi scrivere un articolo che assomiglia a questo:

  • Dove acquistare un Samsung Galaxy per più economico
  • 7 cose da sapere prima di acquistare un Samsung Galaxy
  • Cercando di acquistare un Samsung Galaxy? Leggi prima questa recensione

Hai l’idea! Alla ricerca di parole chiave transazionali che mostrano l’intenzione di acquistare sono un ottimo modo per aumentare le entrate di Google Adsense. Si può leggere di più su di loro (e altri tipi) nel mio articolo Metodologia di ricerca parola chiave: 7 Passi chiave per grande SEO.

Scrivi contenuti più lunghi

Avanti dalla mia borsa di suggerimenti per aumentare le entrate di Google Adsense è quello di rendere i contenuti più a lungo. Più lungo è il tuo articolo, più annunci puoi includere. Ma naturalmente, sempre tenendo presente che non si dovrebbe spam il pubblico con centinaia di annunci che sono in tutto il luogo.

Quindi, non utilizzare questa tecnica come un modo per sovrasaturare i contenuti con gli annunci, perché questo non è il punto. Ecco esattamente quello che intendo:

Numero di parole

Gli articoli che sono almeno 2.000 parole sono grandi per il posizionamento sui motori di ricerca. Tuttavia, sono anche ottimi per includere più annunci con spazio sufficiente tra ciascuno di essi per assicurarti di non rovinare l’esperienza utente e di fornire comunque valore per il pubblico.

Numero di paragrafi

Puoi vederlo anche in questo articolo, ma cerco di mantenere i miei articoli brevi e dolci – e cioè non più di 3-4 righe. Il motivo principale per cui ho iniziato a farlo è stato quello di migliorare l’esperienza utente sul cellulare, dal momento che i paragrafi più lunghi sono difficili da leggere sul cellulare.

Tuttavia, è anche un altro ottimo modo per lasciare abbastanza spazio tra gli annunci. Perché i miei paragrafi sono brevi e l’importo è superiore se vorrei mettere lo stesso testo in paragrafi più lunghi, posso includere più annunci che non sono così vicini l’uno all’altro, e quindi non così invadente.

Per darvi un’idea, ho messo un annuncio ogni 25 paragrafi, e perché ho molti paragrafi, posso includere almeno 4-5 annunci per articolo, o anche di più su articoli più lunghi. Tuttavia, poiché i miei paragrafi sono brevi e distanti l’uno dall’altro, non si sente invadente per l’utente.

Focus su Search Engine Optimization

Avanti sulla nostra lista di modi per aumentare le entrate di Google Adsense è quello di guidare più traffico del sito web attraverso SEO.

Poiché una buona parte delle tue entrate proviene da impressioni e più impressioni significano anche più clic, maggiore è il tuo traffico, più impressioni e clic ottieni. E così, più guadagni.

Naturalmente, questo è più facile a dirsi che a farsi, e molte persone non sanno da dove cominciare. Ci sono anche molti canali con cui puoi lavorare per farlo, ma onestamente, non c’è modo migliore per aumentare il tuo traffico a lungo termine rispetto al SEO.

aumenta le entrate adsense con seo

Il traffico proveniente dai social media, dagli annunci a pagamento e dall’email marketing è fantastico, ma nel momento in cui smetti di pubblicare, lanciare campagne o inviare e-mail, smetterai di ricevere questo traffico. Con SEO, i risultati rimangono per un lungo periodo di tempo, in molti casi anni.

Non ho intenzione di spiegare come fare SEO efficace in questo articolo dal momento che ho scritto molto su questo argomento, ma consiglio vivamente di controllare i miei seguenti articoli:

  • Metodologia di ricerca per parole chiave: 7 Passi chiave per la grande SEO
  • La semplice introduzione al SEO per principianti
  • 10 Modi per fare ricerca di parole chiave gratis (senza strumenti!)

Ho spiegato tutto sulla SEO dal punto di vista dei principianti in modo da poter fare una grande ricerca di parole chiave per i tuoi articoli.

Un altro motivo per cui si dovrebbe concentrare la maggior parte dei vostri sforzi di traffico su Search Engine Optimization è perché Adsense annunci eseguire meglio se il traffico proviene dai motori di ricerca.

Ottimizza le tue unità pubblicitarie

Un’altra strategia per aumentare le entrate di Google Adsense consiste nell’ottimizzare le tue unità pubblicitarie. Tornando alla concorrenza, non tutte le taglie pagano la stessa quantità di denaro e dovrai testarle da solo per capire quali annunci stanno guidando i guadagni più alti per il tuo sito web.

Secondo WPBeginner, i formati di banner Adsense più performanti sono i seguenti:

  • rettangolo Medio (300×250)
  • Grande rettangolo (336×280)
  • Classifica (728×90)
  • Grande Grattacielo (300×600)

Il motivo per cui alcune dimensioni banner auto più entrate di altri è perché più aziende sono in competizione per questi formati particolari – aka, la concorrenza.

Tuttavia, nonostante le statistiche, il modo migliore per aumentare le entrate Adsense è quello di testarli da soli perché le dimensioni suggerite sopra potrebbero non essere il guadagno più alto per il tuo sito web in particolare.

aumento delle entrate adsense - ottimizzare le unità pubblicitarie

Per esempio, diamo un’occhiata a questa immagine dal mio account Google Adsense:

aumentare il reddito di google adsense annunci di dimensione

Aumentare il reddito di Google Adsense: Ottimizzare i formati di annunci

Da questa schermata, possiamo vedere che la dimensione che sta guadagnando me la maggior parte delle entrate è di 300×250, seguita da responsive e quindi 480×60 – che non è tra i WPBeginners’ elenco di rendimenti più elevati. Quindi, è stata una sorpresa per me.

Ho anche avuto un sacco di banner 300×600 in questo momento, ma non si presentano nemmeno nella lista!

Comprendi le tue metriche

Seguendo la sezione precedente, un’altra cosa da tenere a mente se si desidera aumentare le entrate di Google Adsense è che devi avere una buona comprensione delle tue metriche. Diamo un’occhiata al nostro screenshot precedente, ma da un’altra prospettiva:

aumentare le entrate adsense - impression rpm

Aumentare le entrate di Google Adsense: Understanding metrics

Da questa schermata, possiamo vedere che anche se la dimensione 300×250 mi ha spinto le entrate totali più alte per il periodo di tempo selezionato, non è stato il miglior pagamento.

In termini di RPM Impression, che è il reddito che guadagni per mille impressioni del tuo annuncio (numero di impressioni = la quantità di volte che il tuo annuncio è stato visto), il miglior pagamento è stato il formato 468×60. Responsive è in fondo alla lista.

Ciò significa che la dimensione 468×60 può avere un buon potenziale per guidarmi più entrate se aumento la quantità di annunci che ho con questa dimensione, perché sono molto meno in numero di 300×250 – e questo potrebbe essere uno dei motivi per cui non mi hanno guadagnato così tanti soldi nel complesso.

Il punto è che l’importo totale delle entrate non è l’unica metrica che dovresti guardare. Le cose non sono così semplici. Comprendere le metriche è fondamentale per identificare le dimensioni degli annunci che hanno un buon potenziale e quelle che occupano troppo spazio per la quantità di denaro che guadagnano.

Presta attenzione a metriche come:

  • Impression RPM – quanto si guadagna per mille impressioni; in modo da poter identificare le dimensioni ad alto potenziale e basso potenziale.
  • Action View Viewable-più alta è la percentuale, meglio è, perché significa che la gente ha visto un pezzo più grande del tuo annuncio.
  • Clic-se un annuncio ha un basso numero di giri, ma ottiene un sacco di clic, l’importo guadagnato con i clic può compensare RPM inferiori.

Blocca le categorie a basso costo

Bloccare gli inserzionisti può sembrare controintuitivo, ma è una delle migliori strategie che ho trovato a lavorare per il mio blog e aumentare le entrate di Google Adsense in generale.

Poiché Google ha un enorme portafoglio di annunci e inserzionisti, trovano sempre qualcuno per compilare il tuo spazio pubblicitario. Tuttavia, riempire spazi pubblicitari con inserzionisti a basso pagamento significa impedire a quelli più paganti di apparire sui tuoi siti web.

Per questo motivo, quello che voglio fare è di andare a Bloccare i controlli – Tutti i Siti, e quindi fare clic su Gestisci categorie Generali:

aumento delle entrate adsense - blocco categorie sensibili

Aumentare il Reddito di Google Adsense: Blocco a bassa retribuzione categorie

Nella Sezione Tutte le Categorie, fare clic sulla colonna che dice % Guadagni (ultimi 30 giorni). Questo ordinerà le categorie da quelli che ti stanno guidando la più grande quantità di entrate:

aumenta le entrate di Google adsense

L’esercizio consiste nel rivedere tutte le categorie e sottocategorie e confrontare la colonna % Guadagni con le impressioni degli annunci%. Si desidera che la percentuale nella colonna Guadagni sia superiore alla colonna % Impressioni pubblicitarie per la stessa categoria.

Questo significa che gli annunci di queste categorie guadagnano un sacco di soldi senza prendere troppo spazio pubblicitario. E vuoi bloccare quelle categorie che occupano molto spazio pubblicitario (%nella colonna Impressioni annunci è superiore alla colonna Guadagni) ma non generano molte entrate.

In questo modo, aumenterai le categorie più remunerative in modo che possano occupare più spazio pubblicitario, aumentando così le entrate per la tua attività. È possibile bloccare fino a 200 sottocategorie.

Ad esempio, questa è una categoria a cui sono molto interessato:

Ottiene solo il 15% delle impressioni degli annunci, ma guida il 30% delle mie entrate! Su un altro lato, questa è una categoria che mi sono bloccato perché non occupa troppo spazio pubblicitario e driver di retribuzione inferiore:

Se si desidera aumentare il reddito di Google Adsense, assicurarsi di seguire questi consigli:

  • Ottimizzare più di frequente si vedono i dati saranno degli ultimi 30 giorni di traffico, quindi assicuratevi di guardare spesso e ottimizzare di conseguenza. Non è un insieme e dimenticare cosa.
  • Sottocategorie di blocco-invece di bloccare intere sezioni, ottenere più precisi e bloccare solo le sottocategorie che non funzionano.

Blocca le categorie sensibili

Oltre a bloccare le categorie generali, ti consiglio vivamente di bloccare anche le categorie sensibili. Essi sono in genere di qualità molto bassa, e le probabilità sono che vi impedirà di ottenere gli inserzionisti di alta qualità che pagano meglio.

Vai a Controlli di blocco – Tutti i siti e fai clic su Gestisci categorie sensibili per bloccare quelle che non hanno senso per te:

blocca categorie sensibili - aumenta le entrate adsense

Scrivi contenuti di alta qualità

Abbiamo già discusso i numeri che circondano un buon contenuto, ma è importante evidenziare la qualità batte sempre la quantità.

Scrivere contenuti di qualità che offrono valore e rendono le persone che se ne vanno come se avessero effettivamente imparato qualcosa da te è assolutamente essenziale. Non scrivere contenuti di base che non siano originali e non dicano nulla di pratico o di valore.

Fai ricerca, includere consigli pratici, citare fonti rilevanti, e creare contenuti con l’obiettivo di aiutare il pubblico a risolvere un problema o imparare qualcosa. E, naturalmente, non dimenticate di includere le parole chiave!

Test inserzioni

Un’altra cosa che conta per gli editori che vogliono aumentare le entrate di Google Adsense è la posizione del tuo annuncio. Prova il posizionamento diverso per i tuoi annunci per vedere quali funzionano meglio.

Sfortunatamente, con Google Adsense non puoi esaminare metriche particolari sul posizionamento degli annunci, ma puoi spostare gli annunci per vedere quali combinazioni comportano maggiori entrate per la tua attività.

In questo esempio, ho un annuncio 300×250 all’interno del mio articolo e un 300×600 nella barra laterale destra.

Aumentare le entrate di Google Adsense: testare diversi posizionamenti di annunci

Di solito, gli annunci che sono intorno al contenuto e above-the-fold (il contenuto che è visibile sopra il bordo quando la pagina viene caricata per la prima volta) funzionano bene per la maggior parte delle aziende.

Mescolare gli annunci con il design del tuo sito web, metterli in luoghi non intrusivi e stare attenti con gli annunci reattivi (possono allungarsi in modi strani, che possono essere fastidiosi) sono alcune buone pratiche per iniziare.

Leverage ads for search

Un altro modo per aumentare le entrate di Google Adsense è configurare Adsense per la ricerca. È uno strumento di monetizzazione che ti consente di offrire ai tuoi utenti la ricerca Web di Google direttamente dalle tue pagine.

È possibile configurare Adsense per la ricerca facendo clic su Annunci – Panoramica. Quindi, fare clic su “per unità pubblicitaria”, e selezionare il Motore di Ricerca di opzione dalla giostra:

Aumento delle entrate Adsense: Adsense per la ricerca

Sfruttare i dati esistenti

Quando si tratta di ottenere una migliore comprensione di metriche e il modo in cui il pubblico si comporta sul tuo sito web, non limitatevi solo a dati Adsense.

Puoi utilizzare heatmap, Google Analytics e Google Search Console per determinare fino a che punto gli utenti scorrono sulla tua pagina, quanto tempo trascorrono su di essa e dove nella pagina fanno più clic.

Questi strumenti sono anche un ottimo modo per vedere che tipo di contenuto si ottiene la maggior parte del traffico dai motori di ricerca, dando idee su quale articolo si può scrivere dopo. Sfrutta i dati esistenti su più canali per ottenere informazioni preziose e aumentare le entrate Adsense a lungo termine.

Controlla i suggerimenti di ottimizzazione di Google

Ogni tanto, Google ti invierà suggerimenti per le ottimizzazioni in base ai risultati attuali. Assicurati di controllare su di loro per ottenere idee e trovare nuovi modi per aumentare le entrate di Google Adsense.

Puoi controllare questi suggerimenti nella sezione Ottimizzazione:

suggerimenti di ottimizzazione di Google adsense

Naturalmente, solo perché Google Adsense li sta suggerendo non significa che dovresti seguirli ciecamente.

Conosci già alcune cose sul tuo sito web e probabilmente hai abbastanza dati per lavorare e prendere una decisione ben informata sulla base di questi suggerimenti.

Abbina i tuoi annunci con il design del tuo sito web

L’ultima strategia per aumentare le entrate di Google Adsense è semplice ma potente. Assicurati di abbinare i colori delle tue caselle pubblicitarie al design del tuo sito Web e ai colori del tuo marchio.

In questo modo, li renderai più visivamente accattivanti e meno invadenti, garantendo un’esperienza utente molto migliore.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.