Le squadre e i giocatori avversari diventano aggressivi e iniziano una lotta, dentro o fuori dal campo, è comune, ma i combattimenti tra compagni di squadra non accadono spesso. Mentre ci sono un sacco di compagni di squadra che si guardano come fratelli, ci sono alcuni esempi di giocatori che non potrebbero coesistere tra loro.

È destinato ad accadere quando un atleta trascorre così tanto tempo in gruppo, e con la fama, la gelosia e la rivalità che esiste in una squadra, ci sono sicuramente casi in cui anche gli amici si trasformano in nemici!

Ad

In onore di quei giocatori, diamo un’occhiata a sette compagni di squadra che si odiano. Alcuni di loro possono aver iniziato come buoni amici e altri non è mai piaciuto l “altro e quindi” eventi ” poi proceduto a prendere posto che ha guadagnato loro un posto in questa lista.

Che sia stato dovuto all’orgoglio, all’ego o a personalità contrastanti che hanno portato a quegli “eventi”, qui ci sono alcuni compagni di squadra che non si sono piaciuti.

Gerard Pique e Alvaro Arbeloa

Arbeloa e Pique giocato insieme nella Coppa del Mondo, vincitrice di Spagna squad
Arbeloa e Pique giocato insieme nella Coppa del Mondo, vincitrice di Spagna squadra
Annuncio

Gerard Pique è un giocatore che è odiato da tutti per il Real Madrid, squadra che ha probabilmente avuto almeno una lotta con ogni corrente Los Blancos giocatore. Ha tuttavia salvato i suoi peggiori insulti per l’ex compagno di squadra della Spagna Arbeloa. Un uomo Barca attraverso e attraverso, Pique deriso Los Blancos dopo che sono stati espulsi dalla Copa Del Ray per la riproduzione di un giocatore ineleggibile.

Ma la loro faida è molto più profonda e risale al 2013, almeno, dopo che Madrid aveva battuto l’Elche con una penalità al 94 ° minuto.

Da allora i due si sono scontrati più volte sia sui social media che sul campo, specialmente quando il Barcellona ha affrontato il Real Madrid, con Pique che ha fatto un passo avanti dicendo che non ha mai considerato Arbeloa un amico o un compagno di squadra e lo ha persino paragonato a un cono.

La battaglia divenne così al vetriolo che il capitano della Spagna Sergio Ramos dovette intervenire e chiedere a Pique di rispettare i suoi compagni di squadra.

Tuttavia, sembra che i due potrebbero aver fatto o meglio Pique intensificato e ha preso il consiglio del suo capitano internazionale. Prima della partita finale di Arbeloa per il Real Madrid, Pique ha augurato buona fortuna al suo compagno di squadra in Spagna per il futuro e ha anche detto che l’internazionale spagnola meritava tutti i riconoscimenti che ha vinto finora.

Ad

Andy Cole e Teddy Sheringham

I due inglesi attaccanti non vedere l'occhio-per-occhio all'Old Trafford spogliatoio
I due inglesi attaccanti non vedere l’occhio-per-occhio all’Old Trafford spogliatoio

Andy Cole e Teddy Sheringham sono stati uno degli Stati del famigerato sciopero partner che è riuscito a segnare un gol ogni 84.6 minuti, ma mentre facevano giocare insieme per più di quattro anni in un Manchester United jersey, Teddy Sheringham e Andy Cole non ha mai visto occhio-per-occhio all’Old Trafford.

I due attaccanti inglesi hanno vinto la Champions League e la Premier League in quel periodo, e i due notoriamente mancavano di qualsiasi chimica che mai fuori dal campo, ma non ha mai influenzato il loro lavoro in quanto avevano Dwight Yorke ad agire come il loro uomo di passaggio.

Ad

Secondo Cole stesso, la faida iniziò durante il suo debutto in Inghilterra contro l’Uruguay. Cole era in attesa di essere sostituito per Sheringham ed era spaventato witless a quello che stava per accadere. Egli, tuttavia, si aspettava che l’esperto Sheringham avrebbe offerto una stretta di mano e alcune parole di incoraggiamento.

Ma contrariamente alla questione, nulla si materializzò e Sheringham se ne andò, snobbando attivamente il debuttante, che rimase scioccato. Mentre può sembrare una reazione eccessiva di Cole, è solo quando si scava più a fondo nei possibili pensieri di Sheringham che la risposta salta fuori.

Il suo passaggio allo United dagli Spurs è stato detto per un bel po ‘ di tempo, e una volta che lo ha fatto, il numero 10 ha lottato ed è stato solo un altro giocatore del club, mentre, al Tottenham, era il top-dog.

Lo snub era in realtà il disprezzo che l’attaccante più anziano aveva per, il concorrente più diretto, più giovane ed esplosivo. In un articolo, Cole stesso ha scritto: “Non avrei mai lanciato aspersioni sul talento di Sheringham come calciatore di alto livello per i suoi club e il suo paese. Lo detesto personalmente da 15 anni.”

Zlatan Ibrahimovic e Oguchi Onyewu

Ibrahimovic e Onyewu giocato insieme a AC Milan
Ibrahimovic e Onyewu giocato insieme al Milan
Annuncio

Zlatan è un giocatore di cui è il singolo aspetto di questo elenco non renderlo felice, e per fortuna ha fatto due volte. Durante la sua rissa con il suo ex compagno di squadra del Milan, Oguchi Onyewu, Ibrahimovic si è rotto una costola. L’attaccante alto, noto per i suoi gol sgargianti e la sua irresistibile combinazione della sua personalità e delle sue buffonate fuori campo, che è uno dei tanti motivi per cui Jose Mourinho lo ha firmato al Manchester United.

Nonostante tutto, è stato durante il suo periodo con il Milan nel 2010 che lo svedese si è scontrato con il difensore USMNT. Ibrahimovic, una cintura nera in Taekwondo con un’affinità per calciare i suoi compagni di squadra, è venuto a colpi con Onyewu dopo che l’attaccante ha iniziato con un placcaggio orribile. Lo svedese ha mancato anche se il difensore è saltato appena in tempo, ma è stato il seguito del placcaggio che ha portato alla rottura della costola di Zlatan.

Il difensore di 6′ 5″ non ha gradito il placcaggio e ha deciso di colpire lo svedese che lo ha restituito con un colpo di testa. Una lotta brutale poi ne seguì tra i due con il loro obiettivo di strappare l “un l” altro arti off.

Ci sono voluti quasi dieci giocatori e allenatori per tirare i due giocatori fuori a vicenda e anche allora sembrava come se la lotta non è mai finita. La lotta ha fatto notizia in tutto il mondo e Oguchi Onyewu alla fine lascia Milano nel 2011.

Nella sua autobiografia, Zlatan scrisse del combattimento dicendo: “Onyewu assomigliava a un pugile dei pesi massimi. Era quasi 6ft 5in e pesava oltre 15 pietra, ma non riusciva a gestire me.”

Ad

Kolo Toure e William Gallas

Gallas era incensato di essere stato spogliato di nbsp;capitano
Gallas era incensato per essere stato privato del capitano

Kolo Toure e Willam Gallas, due centrali al centro della difesa dell’Arsenal, che erano cruciali per qualsiasi speranza di Champions League che i Gunners avevano prima che qualcosa cambiasse nella loro ultima stagione insieme. Durante quel periodo, i due uomini parlavano a malapena l’un l’altro, il che ha portato a grossi problemi con l’Arsenale di quattro.

Gallas, che è un personaggio altamente combustibile, ha rifiutato di parlare con il difensore della Costa d’Avorio dopo che il francese ha perso il capitano, a seguito di quella che è stata una reazione post-partita piuttosto bizzarra per un pareggio 2-2 con Birmingham City.

I rapporti, tuttavia, sostengono che l’incidente non ha mai scatenato una faida tra di loro, ed è stato a causa di Gallas che Toure è stato venduto la prossima stagione al Manchester City. Non era solo l’ivoriano con cui Gallas ha avuto un litigio, anche se il difensore della Costa d’Avorio è stato l’unico venduto a causa di ciò. Toure ha parlato dell’incidente più tardi, dicendo: “Il nostro rapporto è migliorato, ma è solo un rapporto professionale. Una volta che siamo in campo, cerchiamo di mantenere un atteggiamento professionale e di comunicare.”

Ad

Questo, tuttavia, ha reso estremamente difficile per i Gunners avere un andare in Champions League o FA Cup con i loro difensori rifiutando di comunicare; questo ha minacciato di far deragliare la loro intera campagna e venire gennaio, Toure ha chiesto di lasciare. Tale richiesta è stata negata e al difensore è stato chiesto di rimanere fino alla fine della stagione in modo che l’Arsenal potesse provare a salvare qualcosa da quella campagna.

Nulla è venuto di esso però, e Toure alla fine ha lasciato dopo aver dato sette anni di servizio al club, mentre Gallas spostato un anno più tardi al Tottenham Hotspur.

Mauro Icardi e Maxi Lopez

La faida tra Icardi e Lopezrsquo è iniziata dopo la relazione di Icardirsquo con Lopezrsquo;s allora moglie
La faida di Icardi e Lopez è iniziata dopo la relazione di Icardi con l’allora moglie di Lopez

Dopo la sua controversa faida con l’ex compagno di squadra Maxi Lopez, Mauro Icardi è stato tagliato dalla nazionale argentina, e i rapporti dicono che Lionel Messi ha chiesto l’attaccante in prestito dall’attaccante

La coppia di attaccanti era compagni di squadra alla Sampdoria quando Icardi è entrato in una relazione con e poi sposato la moglie di Lopez, Wanda Nara. Lopez da allora ha rifiutato di riconoscere anche l ” esistenza del suo ex compagno di squadra sia sul campo di calcio o nella vita dei suoi figli.

Ad

Icardi, che è nove anni più giovane di Lopez, era inizialmente un tifoso mentre era ancora un giocatore delle giovanili della Sampdoria, dove Lopez stava giocando per la squadra senior. In seguito è stato rivelato che Icardi ha avuto una relazione con l’ex moglie di Lopez, Wanda Nara, prima di sposarla meno di sei mesi dopo il divorzio tra Lopez e Nara.

È peggiorato dopo che il giovane attaccante ha iniziato a pubblicare foto dei figli di Lopez e di lui su Twitter e secondo un giornalista argentino, la Mafia è stata coinvolta. Erano disposti a rompere le gambe dell’attaccante 23enne e terminare la sua carriera per Lopez, che ha rifiutato l’offerta.

Lopez, tuttavia, ha Lionel Messi, Diego Maradona e l’intero pubblico di casa dell’Inter nel suo angolo che combattono per lui mentre tutti danno a Icardi un momento difficile.

Igor Stimac e Sinisa Mihajlovic

Mihajlovic in azione per la nazionale jugoslava
Mihajlovic in azione per la nazionale jugoslava

Stimac e Mihajlovic si conoscevano da adolescenti e giocavano insieme nella squadra jugoslava vincitrice della Coppa del Mondo nel 1987. Mentre erano compagni di squadra nella squadra nazionale, spesso si sono incontrati su lati opposti per i loro rispettivi club in due città vicine. Igor Stimac è dalla parte meridionale della Croazia, ma era in prestito alla Dinamo Vinkovci come un 19-year-old.

Ad

Sinisa Mihaklovic è cresciuto a circa 20 km da Vinkovci, che è il punto di trasferimento ferroviario tra la parte nord-orientale della Croazia vicino a dove si trova l’attuale confine serbo. I due hanno socializzare con persone diverse, ma spesso si incontrano in bar e caffè, nonostante i loro amici li pressione di non parlare, avrebbero salutare e chiacchierare di calcio.

Poi è iniziata la guerra tra Croazia e Serbia, e 12 agenti di polizia croati sono stati uccisi e tre miliziani serbi in uno scontro a fuoco metri di distanza da dove Mihajlovic è cresciuto. La città è stata rasa al suolo, e meno di poche settimane dopo la finale di Coppa di Jugoslavia è stata giocata a Belgrado.

La Stella Rossa Belgrado ha incontrato un Hajduk Spalato che indossava le bande in onore della polizia caduta con Igor Stimac come capitano per l’Hajduk Spalato e Sinisa Mihajlovic per la parte serba.

Tuttavia, quando i due si incontrarono per il calcio d’inizio, Stimac si sporse in avanti e sussurrò al suo vecchio amico ed ex compagno di squadra: “Spero che i nostri ragazzi uccidano tutta la tua famiglia a Borovo.”E dal momento che le linee telefoniche per Borovo erano state interrotte per diversi giorni, Mihajlovic non aveva idea se la sua famiglia fosse viva o meno.

Così arrabbiato era Mihajlovic che ha attaccato il capitano Hajduk ogni secondo che ha ottenuto. Si è dimenticato della finale di Coppa e ha trascorso ogni secondo del gioco cercando di ferire Stimac, e il gioco si è concluso con una brutale partita di kickboxing con i due alla fine mandati via. Hajduk ha vinto la partita 1-0 e Stimac alzando la coppa ha detto, ” È nostra per sempre ora. La Coppa jugoslava non si giocherà mai più.”

Ad
A cura di Staff Editor

Condividi

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.